Calendario eventi

< 2019 >
Aprile
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
  • Corso di intaglio artistico su legno
    14:00 -18:00
    06-04-2019

    Il corso di intaglio su legno alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Maurizio Besana

    Sabato 2 febbraio parte una nuova edizione del corso di intaglio artistico su legno tenuto da Franco Amodei presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini di Santa Maria Maggiore.

    Franco Amodei è uno degli ultimi maestri legnamari di questo lembo di Piemonte: 72 anni, di cui 59 dedicati alla lavorazione del legno, è stato prima falegname sotto padrone e poi artista. Festeggia questi traguardi rinnovando una tradizione che dal 1989 richiama alla Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” di Santa Maria Maggiore allievi e appassionati desiderosi di apprendere l’arte dell’intaglio su legno.
    Un insegnamento appassionato e gratuito, quello di Franco Amodei, che ha da sempre donato la propria competenza e la propria arte alle decine di allievi passati da questa scuola speciale.

    È senza dubbio un’occasione unica, tanto per la qualità dell’insegnamento, quanto per la sede, l’ultima Scuola di Belle Arti in attività dell’intero arco alpino. La Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” guarda al futuro con rinnovato entusiasmo grazie alla recente formazione del nuovo Cda presieduto da Giacomo Bonzani e alla proficua collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore.
    In Valle Vigezzo il legno ha avuto un ruolo fondamentale, in ogni periodo. Fino agli anni ’50 del secolo scorso, ad esempio, a salvare dalla fame molte famiglie furono i mestieri legati alla lavorazione del legno, oggi quasi totalmente scomparsi: dal boscaiolo (mestiere che si praticava da aprile a novembre) al commerciante di legname, dal falegname al maestro legnamaro. Quest’ultimo contribuì con la sua arte ad impreziosire chiese e dimore signorili con altari, crocifissi e mobili di straordinaria bellezza.
    Il corso di intaglio rappresenta dunque un’importante occasione di conoscenza e arricchimento culturale, e permette di mantenere viva una tradizione di manualità e creatività, ponte tra passato, presente e futuro.

    Sabato 2 febbraio 2019 si terrà la prima delle dieci lezioni, in programma ogni sabato, fino al 13 aprile, dalle 14.00 alle 18.00. Il costo del corso, materiale compreso, è di € 220.

    I posti disponibili sono limitati, in quanto la precedenza è data, per il completamento quinquennale della formazione, agli allievi iscritti ai corsi degli anni precedenti.

    Per informazioni e prenotazioni: Comune di Santa Maria Maggiore – 0324/95091-94213 la mattina da lunedì a sabato – e-mail: info@comune.santamariamaggiore.vb.it
    Le iscrizioni verranno accolte fino al numero massimo consentito dagli spazi disponibili, valutati dall’organizzazione della Scuola.
    Chi avesse già frequentato il corso per 5 anni non avrà la possibilità di iscriversi.

     

7
8
9
10
11
12
13
  • Corso di intaglio artistico su legno
    14:00 -18:00
    13-04-2019

    Il corso di intaglio su legno alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Maurizio Besana

    Sabato 2 febbraio parte una nuova edizione del corso di intaglio artistico su legno tenuto da Franco Amodei presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini di Santa Maria Maggiore.

    Franco Amodei è uno degli ultimi maestri legnamari di questo lembo di Piemonte: 72 anni, di cui 59 dedicati alla lavorazione del legno, è stato prima falegname sotto padrone e poi artista. Festeggia questi traguardi rinnovando una tradizione che dal 1989 richiama alla Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” di Santa Maria Maggiore allievi e appassionati desiderosi di apprendere l’arte dell’intaglio su legno.
    Un insegnamento appassionato e gratuito, quello di Franco Amodei, che ha da sempre donato la propria competenza e la propria arte alle decine di allievi passati da questa scuola speciale.

    È senza dubbio un’occasione unica, tanto per la qualità dell’insegnamento, quanto per la sede, l’ultima Scuola di Belle Arti in attività dell’intero arco alpino. La Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” guarda al futuro con rinnovato entusiasmo grazie alla recente formazione del nuovo Cda presieduto da Giacomo Bonzani e alla proficua collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore.
    In Valle Vigezzo il legno ha avuto un ruolo fondamentale, in ogni periodo. Fino agli anni ’50 del secolo scorso, ad esempio, a salvare dalla fame molte famiglie furono i mestieri legati alla lavorazione del legno, oggi quasi totalmente scomparsi: dal boscaiolo (mestiere che si praticava da aprile a novembre) al commerciante di legname, dal falegname al maestro legnamaro. Quest’ultimo contribuì con la sua arte ad impreziosire chiese e dimore signorili con altari, crocifissi e mobili di straordinaria bellezza.
    Il corso di intaglio rappresenta dunque un’importante occasione di conoscenza e arricchimento culturale, e permette di mantenere viva una tradizione di manualità e creatività, ponte tra passato, presente e futuro.

    Sabato 2 febbraio 2019 si terrà la prima delle dieci lezioni, in programma ogni sabato, fino al 13 aprile, dalle 14.00 alle 18.00. Il costo del corso, materiale compreso, è di € 220.

    I posti disponibili sono limitati, in quanto la precedenza è data, per il completamento quinquennale della formazione, agli allievi iscritti ai corsi degli anni precedenti.

    Per informazioni e prenotazioni: Comune di Santa Maria Maggiore – 0324/95091-94213 la mattina da lunedì a sabato – e-mail: info@comune.santamariamaggiore.vb.it
    Le iscrizioni verranno accolte fino al numero massimo consentito dagli spazi disponibili, valutati dall’organizzazione della Scuola.
    Chi avesse già frequentato il corso per 5 anni non avrà la possibilità di iscriversi.

     

14
  • Mostra del capretto tipico vigezzino
    09:00 -17:00
    14-04-2019

    La Mostra del capretto tipico vigezzino - Ph. Studio RDS

    Santa Maria Maggiore inaugura la propria stagione turistica 2019 con uno degli appuntamenti legati alle tradizioni più autentiche e genuine delle Alpi, dedicato a grandi e piccini.

    La ventinovesima edizione della Mostra del capretto tipico vigezzino, organizzata dal Consorzio Agricoltori ed Allevatori della Valle Vigezzo, è in programma quest’anno domenica 14 aprile presso l’area del Centro del Fondo.

    L’evento rappresenterà anche un momento fondamentale di incontro tra gli allevatori per valorizzare sempre più un settore importantissimo per l’intera valle piemontese. L’allevamento caprino è infatti da sempre una componente fondamentale dell’economia rurale vigezzina e delle relative produzioni, che hanno avuto nella creazione del marchio e del caseificio di valle i momenti più importanti. Il Consorzio tutela l’eccellenza del prodotto, che si fregia del PAT, il marchio regionale che valorizza i “Prodotti Agroalimentari Tradizionali”, a conferma dell’alta qualità del capretto vigezzino, allevato secondo rigidi dettami e dal sapore decisamente più delicato rispetto alla concorrenza più industriale.

    Ecco il programma completo della giornata:

    • ore 9.00 inizio raduno dei capretti tipici vigezzini, allevati nelle aziende agricole della Valle Vigezzo;
    • ore 10.00 apertura zona esposizione dei capretti e delle capre adulte di varie razze allevate in Valle Vigezzo;
    • ore 11.00 degustazione e vendita di prodotti tipici vigezzini dei produttori locali;
    • ore 12.00 pranzo in area coperta e riscaldata a cura del Gruppo Alpini Valle Vigezzo;
    • ore 14.30 inizio dimostrazioni e prove di mungitura per i bambini (massimo 12 anni);
    • ore 15.30 premiazione di allevatori e espositori di capretti;
    • ore 16.00 estrazione dei premi della lotteria e chiusura della manifestazione.

    Durante tutta la giornata esposizione di campanacci.

    Scopri qui il capretto tipico e i prodotti della gastronomia locale.

    Scopri le offerte speciali per visitare Santa Maria Maggiore in occasione della Mostra del capretto tipico vigezzino.

15
16
17
18
19
20
21
22
  • S…cova l’ova 2019
    09:30 -12:30
    22-04-2019

    S...cova l'ova a Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo- ph. Susy Mezzanotte

    Nella giornata di Pasquetta, lunedì 22 aprile, torna “S…cova l’ova”, il simpatico gioco gratuito per bimbi fino a 12 anni d’età, che, accompagnati dai propri genitori, prenderanno parte ad una vera e propria caccia alle uova. 

    Il lunedì di Pasqua il centro storico di Santa Maria Maggiore si trasforma nell’originale palcoscenico di un grande gioco, un appuntamento fisso, che negli anni è cresciuto richiamando un numero sempre più alto di piccoli “cercatori di uova”: decine di uova posizionate negli angoli più nascosti del paese, una carica di oltre trecento bimbi, regali per tutti e un premio speciale per chi riuscirà a trovare lo speciale ovo d’oro.

    Tra case dipinte, ville signorili, musei, chiese e il parco di Villa Antonia, i bimbi dovranno essere rapidissimi nella ricerca: avranno a disposizione 90 minuti per trovare il maggior numero di ovetti. Un’occasione curiosa e divertente, questa, anche per chi vorrà visitare e scoprire per la prima volta, e in modo assolutamente non convenzionale, il centro storico del capoluogo vigezzino.

    Iscrizioni gratuite presso Piazza Risorgimento alle ore 9.30. Partenza del gioco ore 10.00.
    Si raccomanda ai genitori di seguire le indicazioni e le regole del gioco fornite dalla Pro Loco di Santa Maria Maggiore, che si occupa dell’organizzazione dell’appuntamento. Sarà assolutamente vietato iniziare la caccia alle uova prima dell’avvio ufficiale dell’evento, che verrà comunicato in Piazza Risorgimento dall’organizzazione.

23
24
25
26
27
28
29
30
maggio
maggio
maggio
maggio
maggio