Calendario eventi

< 2019 >
Iuglio
Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Domenica 30 giugno e martedì 2 luglio l’Associazione Cultural Milaresol organizza due concerti dedicati a Ludwig van Beethoven nell’ambito del calendario di Vigezzo Musica 2019.

I concerti si terranno alle ore 17.00 presso il teatro Comunale di Santa Maria Maggiore.

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Il materiale per il corso è fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Il materiale per il corso è fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Sab Iug 0 6

Yoga al parco

La Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno ripropone anche per l’estate 2019 le rilassanti sedute di “Yoga al parco” nel meraviglioso Parco di Villa Antonia, per dimenticare stress e tensioni!

Le sessioni si terranno sabato 6, 13, 20 e 27 lugliogiovedì 1, martedì 6, giovedì 8 e martedì 13 agosto dalle ore 10 alle ore 11.15: un’ora e un quarto di sessione multilivello, aperta a tutti, purché almeno 15enni, a cura di Barbara Cazzini (Padmavati), Ass. Sulla Via del Benessere.

Lo yoga è una via semplice, solare, creativa.
Offre stabilità fisica, mentale e spirituale.
È accessibile a tutti, non è competizione, non ci sono Yogi o Yogini bravi o meno bravi. Le asana servono a ristabilire il contatto fra corpo e mente, sentirsi presenti nel corpo grazie al respiro, elemento fondamentale della pratica.Anche quando pensiamo di essere rilassati la nostra mente produce un’infinità di pensieri, dai ricordi più recenti fino alle cose che dobbiamo ancora compiere nelle prossime giornate. Questa dispersione di pensieri offusca la natura della nostra mente che è chiarezza e luminosità.
Da millenni gli eruditi orientali hanno individuato nella mente afflitta la principale causa del disagio dell’uomo, della sofferenza che pervade tutta l’esistenza e che deriva dalla distanza fra il mondo percepito e il mondo reale. Ed è proprio qui che lo Yoga può aiutare: riavvicinandoci, unendoci alla realtà.
Vieni a conoscere le posizioni (asana), gli esercizi di respirazione (pranayama) in un’ora e un quarto di pratica multilivello che terminerà con una parte finale di rilassamento per una sessione rigenerante e riequilibrante allo stesso tempo.

Cosa portare: abbigliamento comodo, un materassino (o un un telo da stendere a terra) e una bottiglia d’acqua.
Ingresso 10 euro a sessione; iscrizioni su www.eventbrite.it, direttamente in Pro loco o la mattina stessa al parco.

 

Musica da bere a Santa Maria Maggiore, Valle Vigezzo - Duo Frejus

La proposta musicale di Santa Maria Maggiore per l’estate 2019 è quanto mai ricca, grazie ad un programma come sempre curato dal Direttore Artistico Roberto Bassa, in sinergia con l’ufficio cultura e turismo del Comune.
Immancabili saranno i concerti di Musica da bere – in calendario dal 6 luglio al 28 agosto – che rappresenta una rassegna storica, consolidata per Santa Maria Maggiore, e da una quindicina di anni offre appuntamenti musicali di alto livello. L’orario pomeridiano, la collocazione delle esibizioni in ambienti diversi e l’eccellente qualità delle proposte musicali ne hanno garantito un successo solido sin dalle prime edizioni.

Sabato 6 luglio alle ore 17.45 nella Sala della Pinacoteca della Scuola di Belle Arti il Duo Frejus, formato dal baritono Fulvio Pelletti e da Agnes Ruhaut al pianoforte, propone “Il canto dei cigni”, un interessante concerto per voce e pianoforte.

Agnès ed io abbiamo pensato di presentare al pubblico questo programma, il cui comune denominatore è costituito dal periodo di composizione, prossimo alla scomparsa, del rispettivo compositore.
Esso è costituito da intense pagine liederistiche o per pianoforte solo, concepite da alcuni tra i più grandi musicisti romantici e postromantici.
Queste ultime sanno trasmetterci talvolta quel senso di smarrimento e dI mistero di fronte all’enigma della morte; altre volte invece emerge la fede tetragona in una vita che prosegue anche dopo la vita, come per esempio nel quarto Lied Brahmsiano; oppure ancora un atteggiamento più cinico e beffardo, direi quasi sarcastico e nichilista, quale quello riscontrabile invece nell’ultimo dei tre brani Raveliani e che conclude il concerto.
Se Eros e Thanatos sono i due punti cardinali intorno ai quali gravita molta della sensibilità romantica, qui è senza dubbio il presagio di una fine imminente, l’incombenza di un fato ineluttabile che suggestiona e a volte rende quasi oniriche le atmosfere magistralmente create dai compositori, quasi che la morte altro non sia che un brutto sogno, un incubo dal quale potersi liberare, forse proprio attraverso la potenza della musica, che assurge dunque a valore assoluto ed imperituro.

Duo Frejus – Fulvio & Agnès

Ecco il programma della serata:
Franz Schubert (1797-1828), dalla Sonata n.21 in si bemolle maggiore D 960 quarto movimento – allegro non troppo/presto
Selezione da Schwanengesang
Die Stadt (H. Heine)
Der Doppelgaenger (H.Heine)
Staendchen (H.L.Rellstab)
Robert Schumann (1810-1856), Geister Thema (e 5 variazioni) WoO24
Johannes Brahms (1833-1897), Vier ernste Gesaenge
Denn es gehet den Menschen (dal libro dell’Ecclesiaste)
Ich wandte mich (dal libro dell’Ecclesiaste)
O Tod, wie bitter bist du (dal libro del Siracide)
Wenn ich mit Menschen (dalle Lettere di San Paolo)
Claude Debussy (1862-1918), Les soires illuminès par l’ardeur du charbon
Maurice Ravel (1875-1937), Don Quichotte à Dulcinèe (poema di Paul Morand)
Chanson romansesque
Chanson èpique
Chanson à boire

L’ingresso al concerto è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.

AGNES RUHAUT, Pianoforte
Ha completato la sua formazione musicologica alla Sorbona di Parigi, dopo essere stata insignita della medaglia d’oro in pianoforte e musica da camera conseguita a Digne-les-Bains. Ha studiato con maestri del calibro di Jean-Luc Andrè e Veronique Pelissero, e si è perfezionata con pianisti di fama internazionale, quali Michel Bourdoncle e Theodore Paraskivesco. Da sempre appassionata di musica cameristica, ha all’attivo collaborazioni con musicisti della più eterogenea estrazione, accompagnando anche, in numerosi recital, cantanti lirici di chiara fama. Ha inoltre eseguito in varie occasioni brani per pianoforte ed orchestra; di particolare rilievo la sua collaborazione con l’Orchestra Nazionale Moldava. Dal 2000 insegna pianoforte e musica da camera avvalendosi del proprio diploma statale conseguito in Francia, e dal 2012 esercita la sua professione a Milano. Si è anche specializzata nell’accompagnamento del canto lirico mediante apposito diploma ottenuto al conservatorio di Marsiglia, sotto la guida del Mo. Pierre Morabia. Ha costituito il duo Atlantique con il collega ed amico sassofonista Michel Rigouard, il duo Piano tandem con la pianista milanese Silvia Lomazzi e, del tutto particolare, il duo teatrale-musicale “A portèe des mots, le suonastorie”, con l’attrice Soumya Teffahi, che si propone l’obiettivo di far scoprire (o riscoprire) romanzi o poemi dalla particolare pregnanza di significati.

FULVIO PELETTI, Baritono
Comincia a cantare all’età di 7 anni sotto la guida di Francesco Fossati prima, e di Arturo Sacchetti poi. Raggiunta la maturità vocale comincia ad approfondire lo studio del canto e collabora con diverse prestigiose realtà corali milanesi e dell’hinterland milanese, anche in qualità di solista. Di rilievo la sua collaborazione con l’Orchesta e Coro “Giuseppe Verdi” di Milano, con la quale si è esibito in Italia ed all’estero (Spagna, Francia, Germania, Austria, Ungheria, Giappone) sotto la guida di celeberrimi direttori (Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Daniel Harding, Helmuth Rilling, Herbert Blomstedt, ecc…). In qualità di solista è ed è stato attivo prevalentemente nel repertorio liederistico e contemporaneo ma più ancora in quello antico e barocco. Sotto questa veste infatti, ha cantato sotto la direzione, tra gli altri, di Arnold Bosman, Frieder Bernius e Giovanni Antonini, solo per citare i direttori più noti, ed ha partecipato alle masterclass della soprano Susanne Ryden, del basso Tobias Hug e del controtenore Roberto Balconi.
Ha inciso, in qualità di solista, per Sarx Record, Stradivarius e Tactus. Sue performance sono state trasmesse in diretta da Rai Radio3 e RTSI. Sotto il punto di vista liederistico, oltre che in duo con Agnès Ruhaut, è membro del sestetto “Six and the city”, mentre coll’organista Andrea Collauto da vita ad un repertorio di liederistica e mottettistica sacra.


Il programma di questa stagione è decisamente ricco e di grande varietà: toccheremo generi diversi, dal repertorio classico tradizionale a quello originalmente creativo, dal jazz alla musica d’autore su testi dialettali. Una ricchezza che mi auguro possa interessare il pubblico tradizionale e avvicinare nuovi amici a incontri musicali piacevoli e coinvolgenti.

Roberto Bassa, Direttore Artistico

Sabato 6 luglio inaugurazione del Centro Olistico “L’antico melo dell”800″, in via Rossetti Valentini, 12.

 

Il Teatro Comunale di Santa Maria Maggiore

Sabato 6 luglio alle ore 20.45 presso il Teatro Comunale serata commemorativa in occasione del quarantesimo anniversario della tragica scomparsa di Primo Bonasson.

La serata è organizzata dal CAI Valle Vigezzo.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 


Inizia l’attesa stagione di gare 2019 del Golf Santa Maria con formula Stableford Singola 9/18 buche. Domenica 7 luglio è in programma il Santa Maria Open Season.

I premi sono forniti da Olio del Casale e Latteria Vigezzina.
Info e iscrizioni: golf.santamariamaggiore@gmail.com – ☎ 345 7151718

Durante la stagione il calendario potrebbe subire variazioni.
Per aggiornamenti e informazioni in tempo reale vi preghiamo di consultare sempre la pagina Facebook GolfSantaMariaVB.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Il materiale per il corso è fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Il materiale per il corso è fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Motoincontro Valle Vigezzo

Dal 12 al 14 luglio presso la struttura coperta del Centro del Fondo si svolgerà l’8° Motoincontro della Valle Vigezzo – 3° Memorial Paolo Devecchi “Il Randagio”.  L’appuntamento è irrinunciabile per tutti gli appassionati delle due ruote, che partecipano numerosi da tutta l’Italia e dall’estero.

Durante le giornate sono previste diverse attrazioni e iniziative, motogiri per le vie della Valle Vigezzo, intrattenimenti, musica dal vivo e stand gastronomici.

Tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza all’Asilo di Buttogno.

Info e programma dettagliato su www.motovalley.it

Ven Iug 1 2

Tombola in piazza

Venerdì 12 luglio alle ore 21 grande tombolata in piazza S. Rocco a Crana, organizzata dell’Associazione Insieme per Crana.

Clicca qui per scoprire Crana e le suggestive frazioni di Santa Maria Maggiore.

 

Musica da bere nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

Nelle serate estive di Santa Maria Maggiore spazio anche alla musica popolare: nata due anni fa, la rassegna dedicata a repertori più popolari ha subito incontrato il favore di un pubblico numeroso ed entusiasta.

Il nuovo programma – anticipa il Maestro Roberto Bassa – esplora sonorità folkloristiche dalla Val Vigezzo al vicino Canton Ticino, le raffinate melodie degli anni ’40 e progetti di ricerca nel canto popolare. Saranno spero occasioni gioiose e serene per serate rilassanti e piacevoli, ma sempre caratterizzate da un elevato livello musicale.

Venerdì 12 luglio alle ore 21 nel Parco di Villa Antonia grande serata di musica con Silvia Arfacchia al violino e Gianpaolo Arfacchia alla fisarmonica: una rilettura in duo di grandi classici del repertorio.

L’ingresso al concerto è gratuito. In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Sab Iug 1 3

Yoga al parco

La Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno ripropone anche per l’estate 2019 le rilassanti sedute di “Yoga al parco” nel meraviglioso Parco di Villa Antonia, per dimenticare stress e tensioni!

Le sessioni si terranno sabato 6, 13, 20 e 27 lugliogiovedì 1, martedì 6, giovedì 8 e martedì 13 agosto dalle ore 10 alle ore 11.15: un’ora e un quarto di sessione multilivello, aperta a tutti, purché almeno 15enni, a cura di Barbara Cazzini (Padmavati), Ass. Sulla Via del Benessere.

Lo yoga è una via semplice, solare, creativa.
Offre stabilità fisica, mentale e spirituale.
È accessibile a tutti, non è competizione, non ci sono Yogi o Yogini bravi o meno bravi. Le asana servono a ristabilire il contatto fra corpo e mente, sentirsi presenti nel corpo grazie al respiro, elemento fondamentale della pratica.Anche quando pensiamo di essere rilassati la nostra mente produce un’infinità di pensieri, dai ricordi più recenti fino alle cose che dobbiamo ancora compiere nelle prossime giornate. Questa dispersione di pensieri offusca la natura della nostra mente che è chiarezza e luminosità.
Da millenni gli eruditi orientali hanno individuato nella mente afflitta la principale causa del disagio dell’uomo, della sofferenza che pervade tutta l’esistenza e che deriva dalla distanza fra il mondo percepito e il mondo reale. Ed è proprio qui che lo Yoga può aiutare: riavvicinandoci, unendoci alla realtà.
Vieni a conoscere le posizioni (asana), gli esercizi di respirazione (pranayama) in un’ora e un quarto di pratica multilivello che terminerà con una parte finale di rilassamento per una sessione rigenerante e riequilibrante allo stesso tempo.

Cosa portare: abbigliamento comodo, un materassino (o un un telo da stendere a terra) e una bottiglia d’acqua.
Ingresso 10 euro a sessione; iscrizioni su www.eventbrite.it, direttamente in Pro loco o la mattina stessa al parco.

 

Motoincontro Valle Vigezzo

Dal 12 al 14 luglio presso la struttura coperta del Centro del Fondo si svolgerà l’8° Motoincontro della Valle Vigezzo – 3° Memorial Paolo Devecchi “Il Randagio”.  L’appuntamento è irrinunciabile per tutti gli appassionati delle due ruote, che partecipano numerosi da tutta l’Italia e dall’estero.

Durante le giornate sono previste diverse attrazioni e iniziative, motogiri per le vie della Valle Vigezzo, intrattenimenti, musica dal vivo e stand gastronomici.

Tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza all’Asilo di Buttogno.

Info e programma dettagliato su www.motovalley.it

Casa Simonis in piazza Risorgimento a Santa Maria Maggiore

Sabato 13 e 20 luglio dalle ore 10 alle ore 15.45 possibilità di visita guidata della Torre del XIV secolo della famiglia Simonis, complesso di grande interesse storico e architettonico.

L’antica torre di Santa Maria, considerata misteriosa da uno studioso come il sacerdote Arioli e, erroneamente, di segnalazione da altri, svela finalmente la sua funzione originaria. Nella visita guidata vi verrà raccontata la storia affascinante di una costruzione di oltre sette secoli che, insieme al grande recinto murato e a una seconda torre più piccola, rappresenta il monumento più importante della valle Vigezzo.
All’interno, in 141 tavole grafiche, sono esposti i rilievi di antiche splendide case della valle, dall’alto medioevo ad oggi; si ricostruiscono i criteri con cui fu organizzato il territorio nella forma della dimora specifica del luogo; si individuano le tecniche costruttive; se ne rappresentano alcuni aspetti formali. Uno studio del passato, non limitato all’assemblaggio di documenti scritti, ma esteso all’analisi di modalità e forme dell’organizzazione della vita quotidiana delle persone, che si propone di restituire alle future generazioni la conoscenza della qualità di una tradizione locale a loro sottratta dalla sconsiderata corsa alla globalizzazione dagli anni ’50 del secolo scorso ad oggi.

La visita alla collezione privata della famiglia Simonis, formata da 141 preziosi disegni che rappresentano rilievi e ricostruzioni delle antiche case della Valle Vigezzo, sarà guidata dal Prof. Arch. Giovanni Simonis.

Turni di visita per gruppi di max 25 persone: ore 10,00 – ore 11,45 – ore 14,30 – ore 15,45 (ultimo ingresso)

Ai fini organizzativi è necessaria la prenotazione al cell. 347 8325894
Visita a contributo libero – Durante l’evento sarà possibile iscriversi al FAI o rinnovare la tessera.

Santa Maria Maggiore - Piazza Risorgimento 2 - ph. Maurizio Besana

Da sabato 13 a lunedì 15 luglio il centro storico di Santa Maria Maggiore sarà coinvolto nella rinnovata magia di “Tre giorni da favolaaa”, con allestimenti dedicate al mondo delle favole.

Ecco il programma:

  • Sabato 13 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Sabato 13 luglio alle ore 14.30 passeggiata nel bosco “Lupo lupo dove sei?”, racconti di lupi buoni e cattivi, con l’accompagnatrice naturalistica Arianna Bertoni. Ritrovo davanti alla Pro loco.
    Costo €10 a famiglia. Prenotazione obbligatoria al 347 9103100.
  • Domenica 14 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 15 alle ore 17 giochi singoli e di gruppo organizzati da Le Guastafeste nel Parco di Villa Antonia.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 17.30 nel cortile di Villa Antonia concerto finale del Camp estivo dell’Associazione Jungle, Scuola di musica ad indirizzo pop-rock di Arona.
  • Lunedì 15 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Lunedì 15 luglio alle ore 17 nello splendido Parco di Villa Antonia “Il pifferaio magico”, spettacolo di arte di strada con Luisa Ferroni, a cura di Teatro Blu – Festival Internazionale Laghi e Monti. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Comunale.

 

Sabato 13 luglio dalle ore 10 alle ore 18 open day di shiatsu presso il Centro Olistico “L’antico melo dell”800″, in via Rossetti Valentini, 12.

 

Musica da bere a Santa Maria Maggiore, Valle Vigezzo - Lamberto Curtoni

La proposta musicale di Santa Maria Maggiore per l’estate 2019 è quanto mai ricca, grazie ad un programma come sempre curato dal Direttore Artistico Roberto Bassa, in sinergia con l’ufficio cultura e turismo del Comune.
Immancabili saranno i concerti di Musica da bere – in calendario dal 6 luglio al 28 agosto – che rappresenta una rassegna storica, consolidata per Santa Maria Maggiore, e da una quindicina di anni offre appuntamenti musicali di alto livello. L’orario pomeridiano, la collocazione delle esibizioni in ambienti diversi e l’eccellente qualità delle proposte musicali ne hanno garantito un successo solido sin dalle prime edizioni.

Sabato 13 luglio alle ore 17.45 nel Cortile di Villa Antonia il violoncellista Lamberto Curtoni si esibirà in Vox Celli, che alterna brani classici a composizioni contemporanee.

Il titolo del concerto è mutuato dal titolo di un movimento di un brano di mia composizione Daseia in cui mi sono riproposto di far dialogare elementi antichi con il linguaggio contemporaneo. Per sua natura il violoncello è uno strumento in grado di trasformarsi, di interpretare ed evocare sonorità molto differenti e in Vox Celli mi ripropongo di portare al pubblico parte di queste esperienze musicali che compio durante il mio percorso artistico.
L’origine dello strumento e le esperienze precedenti alla sua nascita sono oggetto di costante studio e interesse e proprio da questa esperienza e dai capolavori scritti da Bach incomincia questo concerto.
Le Suites di J.S. Bach, tra i primi esempi di musica per violoncello non accompagnato, immediatamente accostabili anche al lavoro tastieristico di Frescobaldi, questa “ricerca” a carattere quasi improvvisativo è il nodo fondamentale in cui lo stesso J.S.Bach articola buona parte della sua III Suite per violoncello. già dal preludio si intuisce la necessità delle voci a farsi chiare, diventare utopicamente distinte, come in una visione tastieristica. L’inventiva poetica incontra la costruzione logica in questa Suite, costituita da una successione regolare di quattro danze francesi, stilizzate da Bach per il timbro solistico del violoncello – allemande, courante, sarabande, gigue. Un “esprit de géometrie”, come si era diffuso ai primi del Settecento, dove l’impianto formale risponde al più severo razionalismo, ma dove l’invenzione fluisce libera e ispirata a una raffinata eleganza e a una “tendresse” tipicamente francesi. Come accade per tutte le Suites strumentali di J.S.Bach il carattere di danza è metabolizzato, pre testo per arricchire le stesse, con l’assoluto controllo della scrittura e il genio propone ad uno strumento non accompagnato possibilità espressive e tecniche d’innovazione per l’epoca.
Il concerto prosegue poi, con un grande salto temporale al nostro tempo con un brano di mia composizione molto particolare: Capriccio sul tema “Stanco di Pascolar”. Ho scritto questo Capriccio qualche anno fa per un’occasione molto signiicativa, mi chiesero di scrivere un brano su un antico tema popolare Ligure. Durante la ricerca delle fonti scoprii un fatto poco noto sulla carriera di Paganini. Il virtuoso Genovese scrisse un Capriccio per violino solo su un antico tema popolare ligure (e diffuso in tutto il nord Italia) di cui diede la prima esecuzione a Londra. Il Capriccio andò perduto e ad oggi non se ne trovo traccia. La mia intenzione compositiva è stata da subito chiara: scrivere sul tema popolare Ligure e omaggiare quello che poteva essere il Capriccio perduto di Paganini adottando il suo stile virtuosistico e portandolo al mio violoncello.
Il programma prosegue con Luce un altro brano di mia composizione, una vera e propria partitura coreograica. Ho ideato questo brano pensando ad una coreograia di arco: le variazioni agoniche e armoniche tracciano differenti linee nel disegno dell’arco creando forme e geometrie differenti. Il brano si sviluppa su un ostinato e si muove intorno alla tonalità di sol esplorandone tutte le sfumature di colore.
Il brano successivo è la celebre Suite di Gaspar Cassadò, celebre violoncellista e compositore spagnolo che visse a lungo a Firenze. Cassadò dedicò al suo strumento moltissime pagine in cui le sonorità della sua terra d’origine sono sempre presenti e rinnovate armonicamente. Questa Suite in tre movimenti è costruita intorno a Danze di estrazione Spagnola ed ha al suo interno delle citazioni dalla musica di Kodaly e Ravel. Le origini spagnole di Cassadò tornano nella scelta della forma tutta costruita su ritmi Catalani, Asturiani e Galiziani.
Nel programma è costantemente presente un rimando ad antiche forme di musica popolare trasformate e argomentate nella forma classica, sin dalla sua nascita il violoncello è uno strumento in continua evoluzione, in grado di confrontarsi con qualsiasi repertorio e, per sua natura strumento più simile alla voce umana, a conclusione del programma alcune celebri canzoni dei Beatles trascritte e arrangiate da me in una singolare versione per violoncello solo.

Lamberto Curtoni

Ecco il programma della serata:
J.S.Bach, Suite III in do magg. BWV 1009
L.Curtoni, Capriccio sopra il tema “Stanco di pascolar”
Luce (da “Songs from earth and sea”)
G.Cassadò, Suite per violoncello solo
The Beatles, Songs (arrangiamenti L. Curtoni)

L’ingresso al concerto è gratuito. In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.

Lamberto Curtoni nasce a Piacenza il 27 Settembre 1987 da una famiglia di musicisti.
Si diploma e si laurea con il massimo dei voti al Conservatorio “G.Verdi” di Torino e successivamente ha studiato e si è perfezionato con Giovanni Sollima. Ha eseguito numerosi concerti in qualità di solista in prestigiose sedi tra le quali: Festival “La Milanesiana” di Milano, Unione Musicale di Torino, Cervo Festival, Teatro Grande di Brescia, Viotti Festival di Vercelli, Monteverdi Tuscany Festival, Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro Valle Roma, Teatro Sistina di Roma, Roma Jazz Festival, Casa del Jazz di Roma, Theatre Municipal di Bastia (Corsica), Theatre National d’Algerie (Algeria), Blue Note di Milano, Castello Sforzesco di Milano, Umbria Jazz, Ischia Jazz Festival, Teatro Massimo di Cagliari, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro San Carlo di Napoli e Ravello Festival, riscuotendo ovunque unanimi consensi di pubblico e di critica.
Parallelamente alla carriera di violoncellista affianca l’attività di compositore. Le sue composizioni sono commissionate ed eseguite in tutto il mondo presso stagioni musicali di rilievo.
La sua idea di musica è trasversale, capace di interessare il pubblico classico e incuriosire i giovani, crede fortemente nelle contaminazioni sempre supportate da una solida struttura architettonica.
Nella sua musica il suo violoncello ha sempre un ruolo determinante: l’atto creativo nasce da lì, improvvisando oppure scrivendo intenzionalmente. La sua musica è la sintesi delle esperienze musicali che da sempre lo accompagnano, per lui l’esperienza compositiva è del tutto naturale e, come accade per i viaggi iniziatici, una crescita continua e un modo per affrontare un’indagine interiore che si traduce e metabolizza nell’atto esecutivo. Nella sua musica si trovano influenze popolari, spesso con riferimento al patrimonio musicale Occitano proprio dei luoghi in cui vive e lavora, contrapposti brani dal carattere contemplativo; si ha la possibilità di entrare in contatto con mondi lontanissimi che affondano radici nel canto, come prima esperienza umana, e si traducono in suoni sintetici, confrontandosi cosi con il nostro tempo.
La sua musica ha più livelli di ascolto e, ad ognuno di questi, ci si può relazionare come avvicinandosi ad un quadro e cercane i dettagli, le vie di fuga, la dimensione.


Il programma di questa stagione è decisamente ricco e di grande varietà: toccheremo generi diversi, dal repertorio classico tradizionale a quello originalmente creativo, dal jazz alla musica d’autore su testi dialettali. Una ricchezza che mi auguro possa interessare il pubblico tradizionale e avvicinare nuovi amici a incontri musicali piacevoli e coinvolgenti.

Roberto Bassa, Direttore Artistico

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Mr. & Mrs. UAO a Santa Maria Maggiore

Sabato 13 luglio alle ore 21 ai giardinetti di via Rosmini è in programma – per tutti i bimbi, ma non solo… – una divertente serata di bolle e magia con lo UAO Show di Mr. & Mrs. UAO.

La seconda serata di bolle e magia è in programma domenica 11 agosto. Scopri qui i dettagli.

La serata è organizzata dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

 

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Motoincontro Valle Vigezzo

Dal 12 al 14 luglio presso la struttura coperta del Centro del Fondo si svolgerà l’8° Motoincontro della Valle Vigezzo – 3° Memorial Paolo Devecchi “Il Randagio”.  L’appuntamento è irrinunciabile per tutti gli appassionati delle due ruote, che partecipano numerosi da tutta l’Italia e dall’estero.

Durante le giornate sono previste diverse attrazioni e iniziative, motogiri per le vie della Valle Vigezzo, intrattenimenti, musica dal vivo e stand gastronomici.

Tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza all’Asilo di Buttogno.

Info e programma dettagliato su www.motovalley.it

Santa Maria Maggiore - Piazza Risorgimento 2 - ph. Maurizio Besana

Da sabato 13 a lunedì 15 luglio il centro storico di Santa Maria Maggiore sarà coinvolto nella rinnovata magia di “Tre giorni da favolaaa”, con allestimenti dedicate al mondo delle favole.

Ecco il programma:

  • Sabato 13 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Sabato 13 luglio alle ore 14.30 passeggiata nel bosco “Lupo lupo dove sei?”, racconti di lupi buoni e cattivi, con l’accompagnatrice naturalistica Arianna Bertoni. Ritrovo davanti alla Pro loco.
    Costo €10 a famiglia. Prenotazione obbligatoria al 347 9103100.
  • Domenica 14 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 15 alle ore 17 giochi singoli e di gruppo organizzati da Le Guastafeste nel Parco di Villa Antonia.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 17.30 nel cortile di Villa Antonia concerto finale del Camp estivo dell’Associazione Jungle, Scuola di musica ad indirizzo pop-rock di Arona.
  • Lunedì 15 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Lunedì 15 luglio alle ore 17 nello splendido Parco di Villa Antonia “Il pifferaio magico”, spettacolo di arte di strada con Luisa Ferroni, a cura di Teatro Blu – Festival Internazionale Laghi e Monti. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Comunale.

 

Domenica 14 luglio presso la Cascina La Presacia nella pineta di Santa Maria Maggiore si svolgerà la quarta tappa del campionato regionale di Mountain Trail 2019.

Le gare della nuova disciplina equestre, basata sul rapporto di fiducia tra cavallo e cavaliere, inizieranno alle ore 9.00.

Scoprite qui tutte le attività sportive che potete praticare a Santa Maria Maggiore durante l’estate.

 


Prosegue la stagione di gare 2019 del Golf Santa Maria con formula Stableford Singola 9/18 buche. Domenica 14 luglio è in programma la Val Vigezzo Golf Cup.

I premi sono forniti da Olio del Casale e Latteria Vigezzina.
Info e iscrizioni: golf.santamariamaggiore@gmail.com – ☎ 345 7151718

Durante la stagione il calendario potrebbe subire variazioni.
Per aggiornamenti e informazioni in tempo reale vi preghiamo di consultare sempre la pagina Facebook GolfSantaMariaVB.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore - Piazza Risorgimento 2 - ph. Maurizio Besana

Da sabato 13 a lunedì 15 luglio il centro storico di Santa Maria Maggiore sarà coinvolto nella rinnovata magia di “Tre giorni da favolaaa”, con allestimenti dedicate al mondo delle favole.

Ecco il programma:

  • Sabato 13 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Sabato 13 luglio alle ore 14.30 passeggiata nel bosco “Lupo lupo dove sei?”, racconti di lupi buoni e cattivi, con l’accompagnatrice naturalistica Arianna Bertoni. Ritrovo davanti alla Pro loco.
    Costo €10 a famiglia. Prenotazione obbligatoria al 347 9103100.
  • Domenica 14 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 15 alle ore 17 giochi singoli e di gruppo organizzati da Le Guastafeste nel Parco di Villa Antonia.
  • Domenica 14 luglio dalle ore 17.30 nel cortile di Villa Antonia concerto finale del Camp estivo dell’Associazione Jungle, Scuola di musica ad indirizzo pop-rock di Arona.
  • Lunedì 15 luglio esposizione di oggetti da favola sugli alberi del sagrato della chiesa, area lettura per bambini nel giardino della Casa del Profumo e scenografie delle favole distribuite in tutto il centro storico.
  • Lunedì 15 luglio alle ore 17 nello splendido Parco di Villa Antonia “Il pifferaio magico”, spettacolo di arte di strada con Luisa Ferroni, a cura di Teatro Blu – Festival Internazionale Laghi e Monti. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Comunale.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Baby dance a Santa Maria Maggiore

Martedì 16 luglio alle ore 20.45 in largo Alpini serata di baby dance per tutti i bimbi, che si scateneranno insieme alle Guastafeste.

La serata è organizzata dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Corso di fumetto alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a residenti o turisti di ogni età con la passione per l’arte.

Il famoso fumettista Carlo Maria Lux introdurrà grandi e piccini ai segreti del fumetto. Le lezioni si terranno dal 2 al 19 luglio dalle ore 10 alle ore 12, nelle seguenti date: martedì 2, venerdì 5, martedì 9, venerdì 12, mercoledì 17 e venerdì 19.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni).
€15 a lezione.
Iscrizione a tutto il mese €100.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Venerdì 19 luglio a partire dalle ore 21 presso la struttura polifunzionale del Centro del Fondo serata danzante con l’Orchestra di Daniele Desideri, dall’Orchestra di Matteo Tarantino.

 

Ven Iug 1 9

Serata per bambini

Venerdì 19 luglio alle ore 21 a Crana è organizzata una divertente serata per bambini.

Scopri qui Crana e le frazioni di Santa Maria Maggiore.

 

Casa Simonis in piazza Risorgimento a Santa Maria Maggiore

Venerdì 19 luglio alle ore 21 possibilità di effettuare la visita guidata in notturna della Torre del XIV secolo della famiglia Simonis.

A seguire, concerto con i Murmur Mori presso la Sala dello Sporting Club.
Costo di partecipazione €7

Info e prenotazioni: 347 0850177

L’antica torre di Santa Maria, considerata misteriosa da uno studioso come il sacerdote Arioli e, erroneamente, di segnalazione da altri, svela finalmente la sua funzione originaria. Nella visita guidata vi verrà raccontata la storia affascinante di una costruzione di oltre sette secoli che, insieme al grande recinto murato e a una seconda torre più piccola, rappresenta il monumento più importante della valle Vigezzo.

All’interno, in 141 tavole grafiche, sono esposti i rilievi di antiche splendide case della valle, dall’alto medioevo ad oggi; si ricostruiscono i criteri con cui fu organizzato il territorio nella forma della dimora specifica del luogo; si individuano le tecniche costruttive; se ne rappresentano alcuni aspetti formali. Uno studio del passato, non limitato all’assemblaggio di documenti scritti, ma esteso all’analisi di modalità e forme dell’organizzazione della vita quotidiana delle persone, che si propone di restituire alle future generazioni la conoscenza della qualità di una tradizione locale a loro sottratta dalla sconsiderata corsa alla globalizzazione dagli anni ’50 del secolo scorso ad oggi.


Le visite alla Torre Simonis saranno prenotabili per tutta l’estate al numero 347 0850177. Costo €5 a persona

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Sab Iug 2 0

Yoga al parco

La Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno ripropone anche per l’estate 2019 le rilassanti sedute di “Yoga al parco” nel meraviglioso Parco di Villa Antonia, per dimenticare stress e tensioni!

Le sessioni si terranno sabato 6, 13, 20 e 27 lugliogiovedì 1, martedì 6, giovedì 8 e martedì 13 agosto dalle ore 10 alle ore 11.15: un’ora e un quarto di sessione multilivello, aperta a tutti, purché almeno 15enni, a cura di Barbara Cazzini (Padmavati), Ass. Sulla Via del Benessere.

Lo yoga è una via semplice, solare, creativa.
Offre stabilità fisica, mentale e spirituale.
È accessibile a tutti, non è competizione, non ci sono Yogi o Yogini bravi o meno bravi. Le asana servono a ristabilire il contatto fra corpo e mente, sentirsi presenti nel corpo grazie al respiro, elemento fondamentale della pratica.Anche quando pensiamo di essere rilassati la nostra mente produce un’infinità di pensieri, dai ricordi più recenti fino alle cose che dobbiamo ancora compiere nelle prossime giornate. Questa dispersione di pensieri offusca la natura della nostra mente che è chiarezza e luminosità.
Da millenni gli eruditi orientali hanno individuato nella mente afflitta la principale causa del disagio dell’uomo, della sofferenza che pervade tutta l’esistenza e che deriva dalla distanza fra il mondo percepito e il mondo reale. Ed è proprio qui che lo Yoga può aiutare: riavvicinandoci, unendoci alla realtà.
Vieni a conoscere le posizioni (asana), gli esercizi di respirazione (pranayama) in un’ora e un quarto di pratica multilivello che terminerà con una parte finale di rilassamento per una sessione rigenerante e riequilibrante allo stesso tempo.

Cosa portare: abbigliamento comodo, un materassino (o un un telo da stendere a terra) e una bottiglia d’acqua.
Ingresso 10 euro a sessione; iscrizioni su www.eventbrite.it, direttamente in Pro loco o la mattina stessa al parco.

 

Casa Simonis in piazza Risorgimento a Santa Maria Maggiore

Sabato 13 e 20 luglio dalle ore 10 alle ore 15.45 possibilità di visita guidata della Torre del XIV secolo della famiglia Simonis, complesso di grande interesse storico e architettonico.

L’antica torre di Santa Maria, considerata misteriosa da uno studioso come il sacerdote Arioli e, erroneamente, di segnalazione da altri, svela finalmente la sua funzione originaria. Nella visita guidata vi verrà raccontata la storia affascinante di una costruzione di oltre sette secoli che, insieme al grande recinto murato e a una seconda torre più piccola, rappresenta il monumento più importante della valle Vigezzo.
All’interno, in 141 tavole grafiche, sono esposti i rilievi di antiche splendide case della valle, dall’alto medioevo ad oggi; si ricostruiscono i criteri con cui fu organizzato il territorio nella forma della dimora specifica del luogo; si individuano le tecniche costruttive; se ne rappresentano alcuni aspetti formali. Uno studio del passato, non limitato all’assemblaggio di documenti scritti, ma esteso all’analisi di modalità e forme dell’organizzazione della vita quotidiana delle persone, che si propone di restituire alle future generazioni la conoscenza della qualità di una tradizione locale a loro sottratta dalla sconsiderata corsa alla globalizzazione dagli anni ’50 del secolo scorso ad oggi.

La visita alla collezione privata della famiglia Simonis, formata da 141 preziosi disegni che rappresentano rilievi e ricostruzioni delle antiche case della Valle Vigezzo, sarà guidata dal Prof. Arch. Giovanni Simonis.

Turni di visita per gruppi di max 25 persone: ore 10,00 – ore 11,45 – ore 14,30 – ore 15,45 (ultimo ingresso)

Ai fini organizzativi è necessaria la prenotazione al cell. 347 8325894
Visita a contributo libero – Durante l’evento sarà possibile iscriversi al FAI o rinnovare la tessera.

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Corsi alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini

Tornano i coinvolgenti corsi estivi della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, dedicati a grandi e piccini, residenti o turisti, con la passione per l’arte.

Dal 3 al 20 luglio, tutti i mercoledì (tranne il 17), giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 11.30, il corso di Libero gioco nel colore con il maestro Alessandro Giozza, aperto ai bimbi a partire da 6 anni. Il materiale per disegnare e dipingere sarà fornito dalla Scuola.

Costi: €10 iscrizione (obbligatoria per chi si iscrive ad una sola o a poche lezioni)
€10 a lezione
Iscrizione a tutte le lezioni € 80.

Info e prenotazioni presso la Scuola di Belle Arti oppure allo 0324 95091.

 

Sab Iug 2 0

Open day di yoga

Sabato 20 luglio dalle ore 10 alle ore 16.45 open day di yoga presso il Centro Olistico “L’antico melo dell”800″, in via Rossetti Valentini, 12.

Corsi gratuiti di yoga nel chiostro del Centro Olistico, ai piedi dell’antico Melo, per una parentesi di relax nel verde.

Orario lexioni:
10.00-10.45 Hatha Yoga
11.00-11.45 Yoga Blu
12.00-12.45 Yoga Bikini
14.00-14.45 Yoga Bimbi
15.00-15.45 Yoga III Età
16.00-16.45 Hatha Yoga

Per informazioni 3478842599

 

La proposta musicale di Santa Maria Maggiore per l’estate 2019 è quanto mai ricca, grazie ad un programma come sempre curato dal Direttore Artistico Roberto Bassa, in sinergia con l’ufficio cultura e turismo del Comune.
Immancabili saranno i concerti di Musica da bere – in calendario dal 6 luglio al 28 agosto – che rappresenta una rassegna storica, consolidata per Santa Maria Maggiore, e da una quindicina di anni offre appuntamenti musicali di alto livello. L’orario pomeridiano, la collocazione delle esibizioni in ambienti diversi e l’eccellente qualità delle proposte musicali ne hanno garantito un successo solido sin dalle prime edizioni.

Sabato 20 luglio alle ore 17.45 nella Sala della Musica del Teatro Comunale il Michelangelo Decorato Quartet, guest Monica Giuntoli proporrà un coinvolgente programma di brani dei Beatles alternati a canzoni del repertorio jazz americano.

Il quartetto, accompagnato dalla splendida voce di Monica Giuntoli, è formato da Michelangelo Decorato al pianoforte, Lorenzo Serafin al contrabbasso, GabriIo Carriero alla batteria e Andrea Rotoli alla chitarra.

L’ingresso al concerto è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.


Il programma di questa stagione è decisamente ricco e di grande varietà: toccheremo generi diversi, dal repertorio classico tradizionale a quello originalmente creativo, dal jazz alla musica d’autore su testi dialettali. Una ricchezza che mi auguro possa interessare il pubblico tradizionale e avvicinare nuovi amici a incontri musicali piacevoli e coinvolgenti.

Roberto Bassa, Direttore Artistico

 

Discoteca sotto le stelle a Santa Maria Maggiore

Sabato 20 luglio a partire dalle ore 22.00 serata dedicata ai giovani con il Santa SuMMer Party vol. 1, organizzato nella Struttura coperta del Centro Fondo Vigezzo. La serata di discoteca sarà anticipata da un concerto-tributo ai Nomadi con Onda Nomade Official Tribute Band.

La serata è ad ingresso gratuito.

Santa Summer Party vol. 2 è organizzata per sabato 17 agosto. Clicca qui per scoprire di più.

L’evento organizzato dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Prosegue la stagione di gare 2019 del Golf Santa Maria con formula Stableford Singola 9/18 buche. Domenica 21 luglio è in programma la Golf Folgaria Golf Cup in collaborazione con Golf Club Folgaria.

I premi sono forniti da Olio del Casale e Latteria Vigezzina.
Info e iscrizioni: golf.santamariamaggiore@gmail.com – ☎ 345 7151718

Durante la stagione il calendario potrebbe subire variazioni.
Per aggiornamenti e informazioni in tempo reale vi preghiamo di consultare sempre la pagina Facebook GolfSantaMariaVB.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Martedì 23 luglio dalle ore 20.45 in via Cavalli giochi per tutti i bimbi, con le Guastafeste.

La serata è organizzata dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

Per giovedì 1 agosto è organizzata una serata di giochi con le Guastafeste in piazza Risorgimento.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini - Santa Maria Maggiore - Val Vigezzo - ph. Massimo Bertina

La Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini ospiterà come di consueto gli “Incontri musicali”, nati una ventina di anni fa per volere dell’indimenticata presidente della Belle Arti, Susanna Giorgis.

Lo scopo era quello di tenere viva non solo la tradizione pittorica della Scuola, ma anche quella musicale, attraverso corsi e serate – spiega il Maestro Roberto Bassa – Il nuovo direttivo della Scuola ha deciso di continuare nelle proposte che sono state sempre accolte con entusiasmo da un pubblico ben più numeroso di quello che i locali della Belle Arti sono in grado di accogliere.

La stagione 2019 – con cinque appuntamenti dal 25 luglio al 18 ottobre – offre interessanti incroci tra pittura e musica, accostamenti, rimandi, che anche attraverso a piacevoli repertori del nostro tempo aprono finestre di grande interesse sui rapporti tra le arti.

Giovedì 25 luglio alle ore 21 appuntamento con Mauro Colnaghi al clarinetto e Roberto Bassa al pianoforte per un omaggio a Giuseppe Magistris musicista.

Dettagli a breve su questo sito.

Il concerto è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Gli gnoch da la chigiàa - La seconda De.Co. di Santa Maria Maggiore

Venerdì 26 luglio alle ore 20.00 nei locali dell’ex asilo di Crana serata dedicata agli Gnoch da la Chigiàa, l’ultima De.Co. (la Denominazione Comunale di Origine, per la tutela della tradizionale preparazione della ricetta) del Comune di Santa Maria Maggiore.

Un prodotto fino ad oggi poco conosciuto, se non grazie ad una tradizione culinaria tramandata all’interno dei nuclei famigliari del paese e delle frazioni, gli “Gnoch da la Chigiàa” (dal dialetto “Gnocchi del cucchiaio”), sono preparati partendo da un impasto piuttosto denso di farina bianca, acqua e sale e fatto scivolare a cucchiaiate nell’acqua bollente. La ricetta tradizionale vuole che gli “gnoch” siano conditi con burro e formaggio locale, eventualmente arricchiti da salvia (o altre erbe aromatiche delle Alpi) o anche con soffritto di lardo e formaggio nostrano. Non mancano gustose varianti, tra cui potrete scegliere la vostre preferita!

La degustazione è a pagamento.

Scopri qui i prodotti tipici di Santa Maria Maggiore!

 

 

Musica da bere nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

Nelle serate estive di Santa Maria Maggiore spazio anche alla musica popolare: nata due anni fa, la rassegna dedicata a repertori più popolari ha subito incontrato il favore di un pubblico numeroso ed entusiasta.

Il nuovo programma – anticipa il Maestro Roberto Bassa – esplora sonorità folkloristiche dalla Val Vigezzo al vicino Canton Ticino, le raffinate melodie degli anni ’40 e progetti di ricerca nel canto popolare. Saranno spero occasioni gioiose e serene per serate rilassanti e piacevoli, ma sempre caratterizzate da un elevato livello musicale.

Venerdì 26 luglio alle ore 21 nello splendido Parco di Villa Antonia l’Elisa Marangon Quartett proporrà un viaggio nello swing italiano con “Ma l’amore no…”.

La splendida voce di Elisa Marangon è accompagnata da Alfredo Ferrario al clarinetto, Martino Vercesi alla chitarra, Marcello Testa al contabbasso e Nicola Stranieri alla batteria.

L’ingresso al concerto è gratuito. In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.

 

Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
A disposizione dei partecipanti:

  • PRAUDINA ADVENTURE PARK
  • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
  • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

CHAMPIONS CAMP
Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
€ 375 più assicurazione infortuni
La quota comprende soggiorno con pensione completa

DAY CAMP
Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

MINY CAMP
Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
€ 100 più assicurazione infortuni

Previsto un corso specifico per portieri


Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

 

Sab Iug 2 7

Yoga al parco

La Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno ripropone anche per l’estate 2019 le rilassanti sedute di “Yoga al parco” nel meraviglioso Parco di Villa Antonia, per dimenticare stress e tensioni!

Le sessioni si terranno sabato 6, 13, 20 e 27 lugliogiovedì 1, martedì 6, giovedì 8 e martedì 13 agosto dalle ore 10 alle ore 11.15: un’ora e un quarto di sessione multilivello, aperta a tutti, purché almeno 15enni, a cura di Barbara Cazzini (Padmavati), Ass. Sulla Via del Benessere.

Lo yoga è una via semplice, solare, creativa.
Offre stabilità fisica, mentale e spirituale.
È accessibile a tutti, non è competizione, non ci sono Yogi o Yogini bravi o meno bravi. Le asana servono a ristabilire il contatto fra corpo e mente, sentirsi presenti nel corpo grazie al respiro, elemento fondamentale della pratica.Anche quando pensiamo di essere rilassati la nostra mente produce un’infinità di pensieri, dai ricordi più recenti fino alle cose che dobbiamo ancora compiere nelle prossime giornate. Questa dispersione di pensieri offusca la natura della nostra mente che è chiarezza e luminosità.
Da millenni gli eruditi orientali hanno individuato nella mente afflitta la principale causa del disagio dell’uomo, della sofferenza che pervade tutta l’esistenza e che deriva dalla distanza fra il mondo percepito e il mondo reale. Ed è proprio qui che lo Yoga può aiutare: riavvicinandoci, unendoci alla realtà.
Vieni a conoscere le posizioni (asana), gli esercizi di respirazione (pranayama) in un’ora e un quarto di pratica multilivello che terminerà con una parte finale di rilassamento per una sessione rigenerante e riequilibrante allo stesso tempo.

Cosa portare: abbigliamento comodo, un materassino (o un un telo da stendere a terra) e una bottiglia d’acqua.
Ingresso 10 euro a sessione; iscrizioni su www.eventbrite.it, direttamente in Pro loco o la mattina stessa al parco.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Scuola Belle Arti Rossetti Valentini - ph. Marco Benedetto Cerini
Lun Iug 2 2

Mountain Academy

La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mountain Academy: una settimana sulle Alpi per creare un taccuino d’artista, un confronto aperto fra arte contemporanea e pittura locale, con contributi teorici e pratici, esperienze, incontri.

L’idea è quella di un corso estivo della durata di una settimana con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti. Lo scopo del corso è creare un carnet o quaderno, emblema tanto del viaggiatore quanto dell’artista, tra suggestioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Il corso è aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli.

La settimana di lavoro, da lunedì 22 luglio a sabato 27 luglio, è strutturata su sei giorni di incontri con professionisti del mondo dell’arte e dell’editoria, laboratori, uscite a piedi e lavoro individuale. Gli insegnanti che si alterneranno sulla storica cattedra della Scuola saranno: Annie-Paule Quinsac, curatrice e storica dell’arte, Maurizio Guerri, docente di Filosofia contemporanea, Giorgio Caione, curatore e fotografo, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’arte, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Massimo Melotti, curatore e docente di Antropologia culturale, AlpinTales, guida escursionistica-ambientale, Marcello Francone, Art Director Skira, Elyron, grafico, Libri Finti Clandestini, progetto editoriale sperimentale.

Mountain Academy è parte del progetto Carnet de Voyage finanziato dalla Compagnia di San Paolo. Arte e territorio dialogano a partire dallo stretto legame tra Carlo Fornara e la sua terra, la valle Vigezzo, riflettendo su montagna e viaggio.


SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA COMPLETO


La mostra Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo 1890-1910 curata da Annie-Paule Quinsac costituisce il primo evento espositivo del progetto ed è visitabile a Domodossola, presso Casa De Rodis, fino al 20 ottobre. Contemporaneamente giovani artisti e scrittori sono stati invitati a un periodo di residenza sul territorio per leggere con uno sguardo nuovo temi, luoghi e paesaggi.
La Ferrovia Vigezzina Centovalli costituirà un’ulteriore occasione artistica e di riflessione: i treni stessi diventeranno opere d’arte grazie all’intervento di artisti contemporanei per la Vigezzina Centovalli Art Project.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it / 320 9525617
È possibile, su richiesta, seguire solo alcune singole giornate, così come avere informazioni sulle strutture dove si può pernottare a Santa Maria Maggiore (VB).

Scopri qui la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini.

 

Primavera nella frazione di Buttogno - ph. Maurizio Besana

Sabato 27 luglio alle ore 10 apertura della stagione 2019 al Centro Visita di Buttogno; alle ore 15 per la rassegna Luoghi leggendari 2019 escursione “Le streghe di Crana”, con degustazione di stinchéet.

L’escursione porterà i partecipanti dalla magnifica pineta di Santa Maria Maggiore, al Piano delle Lutte, fino a Buttogno. Il racconto animato della leggenda animerà il pomeriggio. Al termine degustazione di stinchéet a cura del Parco Nazionale Valgrande.

Ecco il programma completo:

  • ore 15.00 ritrovo in Piazza Mercato di Santa Maria Maggiore e partenza per l’escursione Pineta, Pian delle Lutte, Buttogno
  • ore 16.30 arrivo al Centro Visite del Parco Nazionale Val Grande di Buttogno e racconto animato della leggenda: “Ancamò” dialogo musicale per antropologo e voce solista con la partecipazione di Luca Ciurleo e Cristina Meschia
  • A seguire degustazione tipici stinchett vigezzini
  • Chi lo desidera potrà cenare presso l’Hotel Ristorante Miramonti di Santa Maria Maggiore con menù a prezzo convenzionato (scopri qui il menu) al costo di €30 (prenotazione obbligatoria chiamando il numero 0324/95013 entro mercoledì 24 luglio).
  • In caso di pioggia verranno proposti alle 16.30 lo spettacolo e la degustazione presso il Centro Visite del Parco Nazionale Val Grande di Buttogno a Santa Maria Maggiore .

Per la passeggiata prenotazione obbligatoria contattando il numero 348/0357162 entro il 24 luglio.

 

Praudina Adventure Park Santa Maria Maggiore Valle Vigezzo

Sabato 27 e domenica 28 luglio nell’ambito della Settimana dell’arrampicata, in piazza Risorgimento possibilità di provare ad arrampicare, grazie alla palestra mobile di arrampicata.

Dalle ore 17 alle ore 21 – Organizzazone CAI VIGEZZO

 

Musica da bere nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

La proposta musicale di Santa Maria Maggiore per l’estate 2019 è quanto mai ricca, grazie ad un programma come sempre curato dal Direttore Artistico Roberto Bassa, in sinergia con l’ufficio cultura e turismo del Comune.
Immancabili saranno i concerti di Musica da bere – in calendario dal 6 luglio al 28 agosto – che rappresenta una rassegna storica, consolidata per Santa Maria Maggiore, e da una quindicina di anni offre appuntamenti musicali di alto livello. L’orario pomeridiano, la collocazione delle esibizioni in ambienti diversi e l’eccellente qualità delle proposte musicali ne hanno garantito un successo solido sin dalle prime edizioni.

Sabato 27 luglio alle ore 17.45 l’originale duo formato da Isabella Stabio ai sassofoni e da Sara Terzano all’arpa si esibirà nel Cortile di Villa Antonia.

Per aggiornamenti sul programma tornate a visitare questa pagina.

L’ingresso al concerto è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.
In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.


Il programma di questa stagione è decisamente ricco e di grande varietà: toccheremo generi diversi, dal repertorio classico tradizionale a quello originalmente creativo, dal jazz alla musica d’autore su testi dialettali. Una ricchezza che mi auguro possa interessare il pubblico tradizionale e avvicinare nuovi amici a incontri musicali piacevoli e coinvolgenti.

Roberto Bassa, Direttore Artistico

 

Ballo liscio nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

Sabato 27 luglio a partire dalle ore 21 serata dedicata al ballo liscio con la fisarmonica di  Gianni nel meraviglioso Parco di Villa Antonia.

Evento organizzato dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

La seconda serata di ballo con la fisarmonica di Gianna è mercoledì 7 agosto: scopri qui i dettagli.

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Praudina Adventure Park Santa Maria Maggiore Valle Vigezzo

Sabato 27 e domenica 28 luglio nell’ambito della Settimana dell’arrampicata, in piazza Risorgimento possibilità di provare ad arrampicare, grazie alla palestra mobile di arrampicata.

Dalle ore 17 alle ore 21 – Organizzazone CAI VIGEZZO

 

Prosegue la stagione di gare 2019 del Golf Santa Maria con formula Stableford Singola 9/18 buche. Domenica 28 luglio è in programma il Trofeo Olio del Casale.

Olio del Casale è main sponsor del Golf Santa Maria 2019. I premi sono forniti da Olio del Casale e Latteria Vigezzina.
Info e iscrizioni: golf.santamariamaggiore@gmail.com – ☎ 345 7151718

Durante la stagione il calendario potrebbe subire variazioni.
Per aggiornamenti e informazioni in tempo reale vi preghiamo di consultare sempre la pagina Facebook GolfSantaMariaVB.

 

Mercatino dell'Antiquariato a Santa Maria Maggiore

L’intera giornata di domenica 28 luglio è dedicata agli appassionati di oggetti antichi, con il consueto Mercatino dell’Antiquariato che avrà luogo dalle ore 10 alle ore 22 nella centralissima Via Cavalli.

La seconda giornata dedicata agli appassionati di antiquariato è domenica 11 agosto. Scopri qui i dettagli.

 

 

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

La deliziosa serra della Casa del Profumo

Alle ormai tradizionali proposte musicali di Santa Maria Maggiore, sono quest’anno aggiunte due curiose serate speciali, in programma il 30 luglio e il 16 agosto, dedicate al rilassamento.

Martedì 30 luglio dalle ore 21 a… quando il sonno prende il sopravvento serata relax presso la Serra della Casa del Profumo: musica, comfort, riviste, tisana…

“Nella suggestiva cornice della Serra della Casa del Profumo Feminis-Farina – commenta il Maestro Roberto Bassa – proporremo al pubblico serate con un unico denominatore comune, il relax. Letture appassionanti, tisane a km0 e musiche dal mondo impreziosiranno questi momenti speciali, che saranno strettamente “regolamentati”: in primis niente cellulari, ammessi solo momenti di riflessione, godimento e… relax!”.

Regolamento semi-serio delle serate di piano relax

Assoluto divieto di telefonia mobile che va assolutamente spenta o silenziata
Chi deve necessariamente comunicare, deve farlo fuori dall’area relax
Piano relax non è un concerto
Il pianista suona umoralmente a ruota libera brani di vari repertori
Il pianista è parte sonora dell’arredamento
Non si deve quindi turbare la quiete dell’insieme con applausi o altre forme di gratificazione per il musicista
Al massimo è consentito un commento scritto di reprimenda o lode sull’apposito quaderno posto all’uscita
Stesso discorso per la eventuale lettrice che proporrà
a suo gusto e nei tempi che riterrà opportuni letture poetiche o letterarie in genere
Lasciatevi sedurre dalla bellezza dell’ambiente
Bevete a piccoli sorsi le magnifiche tisane
Leggete qualcosa o sfogliate libri o giornali
Chiacchierate a bassa voce
Riflettete
Dormicchiate
Insomma godete di un momento tutto vostro di assoluto rilassamento,
recuperate energie e sentitevi serenamente parte del tutto
Se avete piccole creature, che sono benvenute sia chiaro,
fate in modo che anche esse siano rispettose della altrui quiete.

Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

  • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
  • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

Sala Mandamentale - Santa Maria Maggiore

Mercoledì 31 luglio alle ore 17.30 presso la Sala Mandamentale presentazione di “La caccia”, ultimo libro di The Hawk.

L’autore racconterà il proprio romanzo (ed. Youcanprint).

Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Scopri qui il la Sala Mandamentale e il Centro Culturale Vecchio Municipio.

 

 

Sala Mandamentale - Santa Maria Maggiore

Giovedì 1 agosto alle ore 17.30 presso la Sala Mandamentale conferenza “Viaggio all’isola che non c’è – Viaggi, scoperte e isole immaginarie nei secoli XIII-XVIII”.

Relatore sarà il dottor Giuseppe Negro.

Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Scopri qui il la Sala Mandamentale e il Centro Culturale Vecchio Municipio.