Escursione in ciaspole all’Alpe Campra

Dalla stazione della Ferrovia Vigezzina-Centovalli di Orcesco, frazione di Druogno, (mt. 820 circa) potrete dirigervi verso il centro abitato per salire in direzione sud-ovest fino ad incontrare una strada sterrata che seguirete per un breve tratto pianeggiante verso destra. Si giunge all’incrocio con la mulattiera, segnalato da cartelli indicatori, anch’essa proveniente dall’abitato di Orcesco, che sale ancora a sud-ovest in un ampio avvallamento.

Dopo un paio di tratti in falsopiano intercalati da una breve salita si raggiunge la valle del Rio Lupo che si attraversa su un ponticello di legno.
Sul versante opposto la mulattiera si alza con tornanti regolari nella meravigliosa faggeta, con direzione prevalentemente sud; più in alto si incontra la strada sterrata di recente realizzazione.

Questa, in corrispondenza di alcuni affioramenti rocciosi, ha sostituito un tratto della mulattiera, che si riprende sulla sinistra della strada poco più avanti. Si incontra nuovamente la strada poco prima di uscire sul prato dell’alpe Motta, che si risale interamente per poi rientrare brevemente nel bosco dove un breve tratto in falsopiano porta a sbucare sugli ampi pascoli innevati dell’Alpe Campra, da cui la vista spazia su una buona porzione della Val Vigezzo.

Tempo previsto di salita: ore 1.45

Dislivello in salita m 560 circa

Difficoltà: E

Testo di Roberto Paniz
Foto di Raffaele Marini