Montagne usate o vissute?

10-08-2018 20:45 - 10-08-2018 22:30

CLUB ALPINO ITALIANO
SEZIONE DI VALLE VIGEZZO
FIL ROUGE 2018 “RACCONTARE LA NATURA”

Venerdì 10 agosto alle ore 20.45 al Teatro Comunale di Santa Maria Maggiore in “MONTAGNE USATE O VISSUTE?” Alessandro Gogna racconterà un modo diverso di andare in montagna, di vivere l’ambiente alpino con rispetto sia della natura che della libertà individuale. Seguirà un dibattito.

Il degrado delle Alpi è dovuto al fatto che pochi le sentano casa nostra. Rocce e ghiacci sono qualche cosa di moralmente ed eticamente inferiore, pochi sono stati educati a rispettarne la dignità. Lo stesso processo per cui non esitiamo a stilare una scala di simpatia nel regno animale: il cane e il gatto sì, il serpente no, la formica quasi sì, il ragno un po’ meno, e via dicendo. Per i minerali si nega un qualsiasi valore, se non quello che si può dare a pietre preziose come diamanti o smeraldi, o comunque a pietra da cui si possa ricavare qualche cosa di utile. E sempre però un valore materiale e monetizzabile. Non è un valore morale che dovrebbe nascere dal riconoscere che persino ciò che è inanimato in realtà gode di una vita sua che a noi non appare, data la lentezza e la lunghezza dei processi geologici.
Continua la lettura sul blog di Alessandro Gogna.

Info, aggiornamenti e dettagli su www.caivigezzo.org.

 

Scopri altri eventi simili!

  • Pioda di Crana - Escursioni CAI Vigezzo da Santa Maria Maggiore (VB)
    06-10-2019 07:30 - 06-10-2019 17:00

    Domenica 6 ottobre escursione alla Pioda di Crana (m 2430) organizzata dal CAI Vigezzo.

    Ritrovo alle ore 7.30 dalla Piazza Mercato di Santa Maria Maggiore.
    Trasferimento con auto proprie.

    Per le caratteristiche del percorso è necessario non soffrire di vertigini.

    Informazioni tecniche
    Località e quota di partenza: Arvogno (m 1247)
    Quota vetta: m 2430
    Dislivello totale: m 1230
    Difficoltà: EE
    Tempo di salita: 3 ore 30 min. circa

    Descrizione del percorso

    Da Arvogno si segue inizialmente l'itinerario per l’Alpe i Motti lasciando la mulattiera presso le baite dell'alpe Verzasco (m 1300) e prendendo il sentiero che sale ripido a sinistra. Si raggiungono le ultime baite dell'alpe Borca (m 1500) e si continua a salire dapprima in una faggeta, quindi in un rado bosco di larici fino ad uscire sulla cresta Sud-Sud-est. si segue il sentiero che percorre la cresta, transita per la forcella sotto la quota 2296 e raggiunge l'antecima, dove si percorre un breve tratto esposto recentemente attrezzato con un cavo metallico. Una breve ulteriore salita conduce infine in vetta. Il ritorno avviene lungo il percorso dell'andata.

    GITA IN COLLABORAZIONE CON CAI CAMERI

    ***

    La partecipazione alle gite (fatta eccezione per la Via del Mercato di sabato 10 agosto) è riservata ai soci CAI, o di altre associazioni per cui vige il trattamento di reciprocità, in regola con il tesseramento per l’anno in corso.
    L'ISCRIZIONE È OBBLIGATORIA e va effettuata via mail, compilando l'apposito modulo, oppure presso la sede di Prestinone, di persona o telefonicamente al numero 032494737, lasciando eventualmente un messaggio in segreteria fuori dagli orari di apertura. In ogni caso è richiesto un recapito telefonico cellulare per tutte le comunicazioni necessarie. Le iscrizioni si ricevono entro e non oltre il venerdì precedente la data della gita (salvo diversa indicazione); in caso di insufficienti adesioni l'evento sarà annullato.
    ACCOMPAGNATORI: Marco De Ambrosis AAG - Giampaolo Maini ASE - Roberto Paniz ASE

    La sezione CAI Valle Vigezzo e i suoi accompagnatori qualificati si impegnano per offrire il miglior servizio possibile ai partecipanti alle gite. Per il conseguimento di questo obiettivo è indispensabile la collaborazione degli stessi partecipanti, accettando le direttive del Capo Gita, evitando di seguire percorsi alternativi e di staccarsi dal gruppo. La coesione del gruppo per tutta la durata dell'escursione è importante ai fini della sicurezza; si richiede quindi di sapersi adattare all'andatura, al numero e alla frequenza delle pause durante la gita.
    I minori devono essere accompagnati da persona maggiorenne garante e responsabile.
    La direzione gite si riserva di NON accettare nelle escursioni persone ritenute non idonee oppure non adeguatamente equipaggiate.
    Agli utilizzatori dei rifugi si raccomanda di NON lasciare rifiuti di vario tipo, ma di portarli a valle, di rimettere in ordine tutte le dotazioni utilizzate e comunque di voler cortesemente segnalare ogni disfunzione o disservizio riscontrati.
    L’educazione è un bene di tutti.

    Per info o iscrizioni: gite@caivigezzo.it - www.caivigezzo.org