fbpx

Sentieri e Pensieri: Marco Cattaneo

25-08-2020 16:30 - 25-08-2020 17:30

 A Santa Maria Maggiore da giovedì 20 a martedì 25 agosto 2020 (con un’originale anteprima mercoledì 19) torna per l’ottavo anno consecutivo Sentieri e Pensieri, il festival letterario sotto la Direzione Artistica di Bruno Gambarotta.  

Covidless Approach & Trust

Molti, anche in questa edizione, i protagonisti che andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, tutti a ingresso gratuito. Sostenuta e fortemente voluta dal Comune di Santa Maria Maggiore, la rassegna Sentieri e Pensieri propone incontri con i protagonisti della letteratura, della cultura, dello sport e dello spettacolo, presentazioni di libri e interviste. Per tutta la durata dell’evento sarà inoltre allestito un bookshop, gestito dall’Associazione Libriamoci degli editori e dei librai del Verbano Cusio Ossola. Una novità riguarda il cambio – per questa edizione 2020 – della sede principale, che si sposterà da Piazza Risorgimento alla incantevole cornice del Parco di Villa Antonia, luogo ideale per poter garantire il giusto distanziamento fisico ed il rispetto di tutte le norme sanitarie e di sicurezza.
Scopri qui il protocollo organizzativo e sanitario di Sentieri e Pensieri 2020.


La ricchissima giornata finale di Sentieri e Pensieri, martedì 25 agosto, si apre alle ore 16.30 con un gradito ritorno per l’ultimo appuntamento della serie KIDS per i più piccoli: il giornalista sportivo di SKY Sport Marco Cattaneo presenterà insieme a Renato Balducci il suo nuovo libro Sfidare il cielo – Le 24 partite che hanno fatto la storia (Rizzoli).

La storia del calcio e dell’Europa dal 1870 a oggi, attraverso ventiquattro partite indimenticabili raccontate dalla penna coinvolgente di Marco Cattaneo, per un imperdibile libro per tutta la famiglia, perfetto per bimbi e ragazzi dagli 11 anni d’età.


Posti limitati. Prenotazione del posto fortemente consigliata.
Prenota qui entro le ore 10 di lunedì 24 agosto.


MARCO CATTANEO è un giornalista sportivo. Ha condotto programmi di calcio per bambini su Disney Channel e ora è conduttore e telecronista per Sky Sport, ma avrebbe volentieri fatto il calciatore. È coautore con Alessandro Costacurta della serie dei libri di zio Billy, pubblicati da Salani.

SFIDARE IL CIELO.
LE 24 PARTITE CHE HANNO FATTO LA STORIA
La storia del calcio e dell’Europa dal 1870 a oggi, attraverso ventiquattro partite indimenticabili raccontate da un noto giornalista sportivo

Fanno così, il calcio e la storia: si intrecciano, si accavallano, si cambiano a vicenda. E se da un lato ci sono tante partite passate alla storia, dall’altro tanti capitoli della storia sono stati scritti con l’inchiostro del pallone, in un campo lungo un centinaio di metri, da ventidue giocatori. Che anche tra guerre e macerie, rivoluzioni e battaglie, periodi bui e grandi cambiamenti, non hanno mai smesso di sfidare il cielo.

Come spiega ai suoi studenti il professor Osvaldo, nel primo di questi racconti, “la storia del calcio è importante: conoscerla significa
conoscere molto altro, del mondo e della vita”. E soprattutto del luogo in cui questo sport e tutti noi siamo nati: l’Europa. Un continente e molto di più, il cuore della nostra cultura, di ciò che siamo. E di vicende, di personaggi, di emozioni da raccontare, in più di un secolo di Storia del calcio e dell’Europa, ce ne sono tanti.
Da Edoardo Bosio che nel 1877 fondò la prima squadra italiana, a Torino, a Frederick Pentland, l’inglese che alla fine degli anni Venti rivoluzionò il modo di giocare dell’epoca, dai giocatori ucraini dell’FC Start che, durante l’occupazione nazista, osarono sfidare gli uomini di Hitler pagando con la vita, al primo mondiale organizzato in Africa, nel 2010, grazie alle battaglie antirazziali di Nelson Mandela. Donne, uomini e ragazzi di ogni angolo d’Europa, accomunati da un’unica grande passione, quella per lo sport del calcio.



Santa Maria Maggiore è un Comune Covidless – Covidless Approach & Trust