Nessuna imposta di soggiorno e slittamento dell’IMU

A Santa Maria Maggiore nel 2020 sospensione dell’imposta di soggiorno e slittamento dell’IMU

Covidless Approach & Trust

L’Amministrazione Comunale di Santa Maria Maggiore aveva annunciato già durante il lockdown scelte precise per venire incontro a cittadini, operatori del tessuto comerciale e villeggianti/turisti.

Arrivano ora le delibere comunali con cui il capoluogo vigezzino ha deciso la sospensione della tassa di soggiorno fino al 31 dicembre 2020 e, pur non spostando la scadenza dell’acconto IMU 2020, da effettuarsi entro il 16 giugno 2020, si specifica che non vi saranno sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell’acconto IMU 2020 entro il 30 settembre 2020 (per quanto concerne i fabbricati di categoria D limitatamente alla quota comunale).

Abbiamo voluto dare alcuni segnali precisi, che si aggiungono alla concessione di plateatici ampliati per le attività che ne hanno fatto richiesta. Queste deliberazioni si aggiungono a tutto il lavoro di programmazione che il nostro Comune sta portando avanti da settimane per gestire nel migliore dei modi l’estate ormai alle porte.

Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

Tutti i dettagli sulle delibere di consiglio sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Santa Maria Maggiore.