fbpx

Musica da bere – Stefano Palli e Roberto Olzer

11-07-2020 17:45 - 11-07-2020 19:00

Si inaugura sabato 11 luglio la diciottesima edizione di Musica da bere, la rassegna musicale estiva che garantisce un’alta qualità delle proposte artistiche sotto la direzione del M° Roberto Bassa. Alle ore 17.45 al Teatro Comunale sarete affascinati dal duo formato da Stefano Palli al clarinetto e da Roberto Olzer al pianoforte.

Il duo offrirà un programma amabile che tocca diversi stili e metterà in risalto le qualità dei due esecutori.

La frequentazione ormai ventennale di Stefano Palli e Roberto Olzer è sfociata ora in un Duo che ha i suoi punti di forza nella raffinatezza espressiva, nella lucidità lirica, nella cura del suono, e nella scelta del repertorio. L’origine classica di entrambi, unita alla loro curiosità e disponibilità intellettuale, si apre a musiche dalla provenienza più varia, dal Brasile popolare all’America dei primordi del jazz, all’impressionismo francese. Musica che ha come denominatore comune un’immediatezza di linguaggio, una propensione alla danza, al ritmo, ed all’evocazione di paesaggi del mondo e del proprio intimo.

STEFANO PALLI

Nato a Domodossola nel 1970 ha studiato con Carlo Dell’Acqua al Conservatorio Statale “G. Cantelli” di Novara diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato con Michele Carulli all’Accademia Europea di musica di Erba, con Alessandro Carbonare all’Accademia Toscanini di Bologna e con Walter Boeykens alla Scuola di Alto Perfezionamento musicale di Saluzzo. Ha seguito le Masterclass di Denis Zanchetta e Fabrizio Meloni. Nel 1991 ha ottenuto il Primo Premio Assoluto ai Concorsi “Città di Stresa” e ” Amilcare Ponchielli” di Cremona. Ha suonato con formazioni cameristiche prestigiose quali il “Divertimento Ensemble” e “Entr’Acte” di Milano, il “Gruppo Musica Insieme” di Cremona e in duo con il pianista Alberto Magagni. Dal 1998 partecipa al Festival che si tiene a Louvergny nella regione delle Ardenne (Francia). Ha collaborato con l’Orchestra Carlo Coccia di Novara, l’Orchestra Guido Cantelli e l’Orchestra RAI di Milano. Dal 1996 è docente di clarinetto nel corso ad indirizzo musicale della Scuola Media
Statale di Domodossola.

ROBERTO OLZER

Diplomato in organo al Conservatorio di Milano e in pianoforte al Conservatorio di Mantova, si dedica ben presto allo sviluppo delle tecniche improvvisative nel repertorio jazzistico.
Laureato a pieni voti in Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, affianca all’attività compositiva (con vari lavori pubblicati), quella di arrangiatore, per svariate formazioni tra le quali l’Orchestra Sinfonica del Teatro Coccia di Novara e il Decimino di Ottoni del Teatro la Scala di Milano, e quella concertistica in ambito classico e jazzistico, come pianista, organista, solista ed accompagnatore in diversi ensemble.
Ha al suo attivo una trentina di album editi da etichette nazionali di jazz quali Abeat, Dodicilune, Splasc(h), Caligola e TRJ, ed internazionali (Atelier Sawano, Osaka, Japan). È alla guida di un proprio Trio, a fianco di Yuri Goloubev al contrabbasso e Mauro Covidless Approach & TrustBeggio alla batteria, con i quali si esibisce frequentemente in Italia ed all’estero, in particolare in Giappone.

L’ingresso è gratuito, sino ad esaurimento dei posti disponibili secondo la normativa nazionale per il contenimento del contagio da Covid-19.

Santa Maria Maggiore è un Comune Covidless – Covidless Approach & Trust

 

Scopri altri eventi simili!

  • Lilhium
    16-08-2022 18:00 - 16-08-2022 19:00

    Martedì 16 agosto alle ore 18 in piazza Risorgimento concerto del trio acustico Lilhium.

    I Lilhium sono Martina Novelli (voce e chitarra), Nico Cappini (chitarra) e Claudio Cappini (basso).

    In caso di maltempo il concerto è annullato.

     

  • Santa Maria Maggiore: Musica da bere al Teatro Comunale
    27-08-2022 17:45 - 27-08-2022 22:30

    Sabato 27 agosto alle ore 17.45, in collaborazione con La Clacque e Teatro della Tosse di Genova, lo spettacolo Belle di notte, di e con Susanna Gozzetti e Cecilia Vecchio chiuderà, al Teatro Comunale, Musica da bere 2022.

    Un'attesa conferma nella ricca stagione di eventi dell'estate 2022 di Santa Maria Maggiore è l'amatissima stagione musicale Musica da bere, in programma tra il 2 luglio e il 27 agosto. Caratterizzata da una programmazione che mescola appuntamenti di musica classica con concerti di musica popolare, con escursioni nello stile Irish, la rassegna sarà arricchita quest'anno da due appuntamenti musical-teatrali e dal ciclo Musica Bestiale, che offrirà itinerari musicali e artistici dedicati a varie specie faunistiche.
    Gli appuntamenti con le sette note sono organizzati dal Comune di Santa Maria Maggiore con la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa.

    Un progetto di Teatro canzone tutto al femminile, con un repertorio che va dagli anni '20 agli anni '70 del Novecento.
    Una compagnia di guitte che cerca sempre un luogo in cui esibirsi. Credono molto nel loro spettacolo, lo ritengono “un salvagente per la gente” che ha dimenticato che la poesia e il teatro salveranno il mondo. Ci credono a tal punto da contattare un fantomatico produttore francese.
    Lo spettacolo è un viaggio nel passato che ricorda donne di ogni rango e di ogni parte del mappamondo: Marylin Monroe, Marlene Dietrich, le gemelle Kessler e Ave Ninchi, per citarne alcune.
    Una divertente carrellata di canzoni e sketch tratti da famose commedie musicali, senza prendersi troppo sul serio.

     

  • Santa Maria Maggiore: Musica da bere al Teatro Comunale
    10-09-2022 21:00 - 10-09-2022 22:00

    Sabato 10 settembre alle ore 21 per il ciclo "Concerti per la Belle Arti" il duo pianistico Renata Sacchi e Roberto Bassa presenterà al Teatro Comunale "Il mito dell'America", storie, memorie, suoni e immagini per ricordare l'emigrazione vigezzina in America.

    Gli appuntamenti sono promossi in collaborazione con l'Associazione Culturale Carlo Ravasenga di Orcesco. L'associazione collabora e sostiene da quasi 20 anni le attività della Scuola attraverso eventi musicali, per un lungo periodo ospitati nella Pinacoteca, legati a mostre e momenti di attività della stessa.
    Nei progetti futuri, al ritorno nella nuova bella sede, sono previsti percorsi tematici che si leghino in maniera sempre più forte a temi artistici passati e presenti, che siano di valorizzazione del patrimonio vigezzino, ma anche ossolano più in generale.

    Gli altri appuntamenti dei "Concerti per la Belle Arti" sono in programma giovedì 21 luglio e giovedì 11 agosto.