fbpx
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Musica da bere – Effetto Note

27 Luglio / 17:45 - 19:00

Gratuito

Un’attesa conferma nella ricca stagione di eventi dell’estate del capoluogo della Valle Vigezzo è l’amatissima stagione Musica da bere, con appuntamenti dedicati alla musica classica organizzati dal Comune di Santa Maria Maggiore con la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa e in calendario dal 13 luglio al 10 agosto.
Quest’anno alla tradizionale programmazione legata alla musica classica  sarà affiancata una trilogia di appuntamenti denominata Musica da bere 2.0 e realizzata in collaborazione con Pirates Of Rock, la giovanissima associazione culturale vigezzina che ha come obiettivo quello di proporre iniziative nuove e momenti di incontro tra i giovani e la musica in Valle Vigezzo.

Sabato 27 luglio alle ore 17.45 secondo appuntamento con Musica da bere, l’amatissima rassegna musicale estiva di Santa Maria Maggiore, che, nello splendido Parco di Villa Antonia, propone Effetto Note con Giulia Larghi al violino, Giulia Bertasi alla fisarmonica e Stefano Fascioli al contrabbasso.

EFFETTO NOTE – Narrazioni musicali per scenari possibili
Un concerto di brani originali per fisarmonica, violino e contrabbasso

Le atmosfere cinematografiche che contraddistinguono il repertorio del trio portano altrove l’ascoltatore, in un viaggio sottopelle, alla ricerca di un racconto che possa arrivare là dove a volte le parole si fermano.
Come nella colonna sonora di un film non ancora scritto, le note evocano un mondo che lentamente si popola di immagini e personaggi che affioranoda lontano … Ed ecco che, attraverso echi di valzer, passi di tango, morbide ballate e ritmi concitati, emergono l’odore di sale e di pesce su una spiaggia di Genova nel tardo pomeriggio, il profumo e la dolcezza di un cuscino sulla guancia appena svegli, lo sguardo di un cane incontrato per strada, le mani di un mago dentro un circo strampalato, il legno sotto ai piedi di un bambino che corre tra le cabine di uno stabilimento balneare.

Giulia Larghi, inizia a suonare il violino all’età di 4 anni, diplomandosi presso il Conservatorio G. Verdi di Como. Negli anni si appassiona al linguaggio dell’improvvisazione nelle sue sconfinate possibilità, formandosi con i maestri Emanuele Parrini, Stefano Battaglia, Maurizio Aliffi, Carmelo Patti.
Musicista versatile, svolge attività concertistica come solista, in orchestra ed ensemble spaziando tra i generi musicali (gipsy-jazz, swing, rock, pop, folk, punk, cantautorato, libera improvvisazione), e accompagnando live e in studio artisti e formazioni quali Michael Bublé, Marco Ferradini, Artchipel Orchestra, Chicago Stompers, Alberto Patrucco, Massimiliano Loizzi, Marina De Juli, Arianna Scommegna…, con cui si esibisce in Italia e all’estero.
Laureata in Lettere Moderne ad indirizzo musicale, pubblica il libro Il Flora: note di mandolini sulle rive del lago di Como, in cui ricostruisce la storia dell’orchestra a plettro comasca fondata nel 1892. Nel 2005 compone la colonna sonora per il cortometraggio Castelli di sabbia di Donald Cortese, prodotto da Mooka Movie. Dal 2020 si dedica anche alla sonorizzazione di video e immagini, diplomandosi al corso di Musica per immagini Pro presso la scuola di musica Nam di Milano.

Giulia Bertasi, nata a Milano il 30 dicembre 1986 e laureata in filosofia politica, a 22 anni inizia a suonare la fisarmonica. Tra i suoi maestri, Gianni Coscia, Flaviano Braga, Renzo Ruggieri. Lavora come musicista e compositrice per il teatro, collaborando tra gli altri con Gigi Dall’Aglio, Arianna Scommegna, Stefano De Luca, Serena Sinigaglia, la
compagnia Berardi Casolari, Cesar Brie.
Collabora assiduamente con la compagnia teatrale Atir, di cui è anche socia. Nel 2022 si diploma alla Civica scuola di musica Claudio Abbado in Composizione di musica per l’immagine e il teatro, estendendo il suo campo di interesse anche alla musica digitale.
Nel 2023 compone le musiche per il podcast La resistenza delle donne: voci partigiane, scritto e ideato da Benedetta Tobagi, con la regia di Lorenzo Pavolini.

Stefano Fascioli, approccia il contrabbasso nel 2004, prendendo lezioni private dal M° Alex Orciari prima, iscrivendosi poi ai Civici Corsi di Jazz del Comune di Milano. Termina nel 2006 il primo biennio della Civica, studiando strumento con Lucio Terzano e prendendo parte alle lezioni tra gli altri di Franco Cerri, Maurizio Franco, Tony Arco, Gabriele Comeglio. Nel 2010 si iscrive al Corso di Diploma Triennale in Contrabbasso Jazz presso il Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano. Qui studia strumento con Attilio Zanchi e segue le lezioni di Tino Tracanna, Riccardo Luppi, Giovanni Falzone, Greg Burk, Massimo Colombo. Nel 2015 conclude il percorso in Conservatorio, presentando la tesi su Charlie Haden. Attivo come freelance, prende parte negli anni a numerosi progetti più o meno estemporanei in ambito jazzistico. Alcune formazioni stabili gli danno l’opportunità di fare ascoltare dal vivo musica originale, in locali e festival: Getemono Quartet (con Graziano Gatti, Paolo Guarnieri, Stefano Lazzari), Bleach Fourtet (con Graziano Gatti, Massimo Betti, Alessio Russo), Songs For Ray (con Graziano Gatti, Massimo Betti, Gionata Giardina), Pictures Trio (con Massimo Betti e Gionata Giardina). Ha lavorato con gruppi e artisti nell’ambito della musica d’autore e popolare, su tutti La Fonomeccanica, Mariage a Trois, Stefano Vergani, Roberta Carrieri. Prende parte come musicista a diversi spettacoli teatrali. Da menzionare le collaborazioni con i Mercanti di Storie di Massimilano Loizzi, con Stefano Orlandi e Matilde Facheris della compagnia teatrale ATIR, con MatèTeatro.

In caso di maltempo il concerto Effetto Note si terrà al Teatro Comunale.

 

Dettagli

Data:
27 Luglio
Ora:
17:45 - 19:00
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:

Luogo

Parco di Villa Antonia
Santa Maria Maggiore, (VB) 28857 Italia + Google Maps