fbpx

Praudina Adventure Park: inaugurazione parete d’arrampicata

25-06-2017 10:00 - 25-06-2017 18:00

Sabato 25 giugno all’interno del Praudina Adventure Park, la nuova e divertente attività sportiva per i vostri figli nella pineta di Santa Maria Maggiore, inaugura la nuova parete d’arrampicata alta 10 metri e con due vie di salita.

L’area della pineta di Santa Maria Maggiore è ricca di impianti sportivi ed è il vero cuore pulsante delle attività “green” della Valle Vigezzo. Scoprite qui tutte le attività sportive che potete praticare a Santa Maria Maggiore durante l’estate.

Per info e orari del Praudina Adventure Park cliccate qui

Scopri altri eventi simili!

  • 13-08-2022 07:00 - 13-08-2022 18:00

    Domenica 13 agosto il CAI Valle Vigezzo organizza la sesta edizione dell'escursione La Via del Mercato, camminata lenta attraverso la Val Vigezzo, con lo scopo di riportare in auge l’antico percorso sul quale transitavano merci, uomini e idee verso la Svizzera e viceversa.

    Gita aperta anche ai non iscritti - prenotazione obbligatoria.
    Difficoltà: T

    Programma e percorso da definire.
    Possibilità di raggiungere la località di partenza e/o ritornare con la Ferrovia Vigezzina.

    Descrizione del percorso

    Camminata lenta attraverso la Valle Vigezzo con tappe culturali e di degustazione di prodotti locali; ritorno tramite la Ferrovia Vigezzina.

    ***

    L'ISCRIZIONE È OBBLIGATORIA e va effettuata via mail, compilando l'apposito modulo, oppure presso la sede di Prestinone, di persona o telefonicamente al numero 032494737, lasciando eventualmente un messaggio in segreteria fuori dagli orari di apertura. In ogni caso è richiesto un recapito telefonico cellulare per tutte le comunicazioni necessarie. Le iscrizioni si ricevono entro e non oltre il venerdì precedente la data della gita (salvo diversa indicazione); in caso di insufficienti adesioni l'evento sarà annullato.
    La sezione CAI Valle Vigezzo e i suoi accompagnatori qualificati si impegnano per offrire il miglior servizio possibile ai partecipanti alle gite. Per il conseguimento di questo obiettivo è indispensabile la collaborazione degli stessi partecipanti, accettando le direttive del Capo Gita, evitando di seguire percorsi alternativi e di staccarsi dal gruppo. La coesione del gruppo per tutta la durata dell'escursione è importante ai fini della sicurezza; si richiede quindi di sapersi adattare all'andatura, al numero e alla frequenza delle pause durante la gita.
    I minori devono essere accompagnati da persona maggiorenne garante e responsabile.
    La direzione gite si riserva di NON accettare nelle escursioni persone ritenute non idonee oppure non adeguatamente equipaggiate.
    Agli utilizzatori dei rifugi si raccomanda di NON lasciare rifiuti di vario tipo, ma di portarli a valle, di rimettere in ordine tutte le dotazioni utilizzate e comunque di voler cortesemente segnalare ogni disfunzione o disservizio riscontrati.
    L’educazione è un bene di tutti.

    ACCOMPAGNATORI: Marco De Ambrosis AAG - Giampaolo Maini ASE - Raffaele Marini ORTAM - Roberto Paniz ASE

    Per info o iscrizioni: gite@caivigezzo.it - www.caivigezzo.org

     

  • Partita a beach volley allo Jazza Sport Club
    16-08-2022 08:30 - 17-08-2022 18:00

    Martedì 16 e mercoledì 17 agosto allo Jazza Sport Club si svolgeranno le gare dell'appassionante torneo estivo di beach volley.

    Le gare inizieranno alle ore 8.30. Per questioni organizzative le date potrebbero essere spostate.
    Info e iscrizioni: Francesco 349 5322225

     

  • I campi da tennis dello Jazza Sport Club
    18-08-2022 09:00 - 21-08-2022 18:00

    Da giovedì 18 a domenica 21 agosto si svolgerà presso i campi dello Jazza Sport Club il classico torneo estivo di tennis doppio.

    Le gare inizieranno alle ore 9. Per questioni organizzative le date potrebbero essere spostate.
    Info e iscrizioni: Francesco 349 5322225

     

  • 18-08-2022 21:00 - 18-08-2022 22:15

    Da giovedì 18 a giovedì 25 agosto 2022 torna, con una scoppiettante decima edizione, Sentieri e Pensieri, il festival letterario organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore sotto la Direzione Artistica di Bruno Gambarotta.  

    Molti, anche nell'edizione 2022, i protagonisti che andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, tutti a ingresso gratuito. Sostenuta e fortemente voluta dal Comune di Santa Maria Maggiore, la rassegna Sentieri e Pensieri propone incontri con scrittori e autori che, partendo dai loro ultimi libri, si raccontano e dialogano su temi e argomenti che spaziano dalla cronaca all’attualità, dallo sport alla letteratura fino alla scienza. Ci sarà spazio anche per dibattiti e spettacoli che offrono momenti di approfondimento o divertimento.

    Per il terzo anno consecutivo la sede principale rimarrà l'incantevole cornice del Parco di Villa Antonia, in caso di maltempo le presentazioni si terranno presso il Teatro Comunale.


    La giornata di anteprima di Sentieri e Pensieri, giovedì 18 agosto, si conclude alle ore 21 con La via meno battuta, incontro tra immagini, video e parole con l'alpinista Matteo Della Bordella, a cura del Parco Nazionale della Val Grande e del CAI Vigezzo.

    Protagonista è Matteo Della Bordella, alpinista classe 1984, dal 2006 membro dei "Ragni di Lecco" di cui è stato presidente dal 2018 al 2021 e vincitore del premio SAT 2022 per la sezione alpinismo, consegnato nell’ambito del 70esimo Trento Film Festival. Tramite immagini e brevi filmati Matteo Della Bordella accompagna il pubblico in un viaggio nel suo modo di vivere la montagna e l'alpinismo, dagli inizi alle spedizioni, dal legame con la Patagonia all'ultima grande avventura sul Cerro Torre, ricordando gli amici scomparsi Matteo Bernasconi e Matteo Pasquetto. A chiudere l'incontro un filmato dedicato alla spedizione dell'estate 2021 in Groenlandia.


    Posti limitati. Prenotazione del posto fortemente consigliata.
    Prenota qui entro le ore 10 di giovedì 18 agosto.


    MATTEO DELLA BORDELLA
    Ho 37 anni e sono nato e cresciuto a Varese. La mia passione per l’alpinismo e la montagna è nata a 12 anni, quando ho iniziato a muovere i primi passi in verticale in compagnia di mio papà, sulle pareti vicino a casa e sulle vie classiche di difficoltà moderata nelle Alpi. Nel 2008 mi sono laureato in Ingegneria Gestionale all’università LIUC di Castellanza, tuttavia pochi anni dopo, ho deciso di provare a dedicarmi completamente alla mia più grande passione, cioè l’alpinismo.
    Nel 2006 sono entrato a far parte del gruppo dei “Ragni di Lecco” e ho avuto l’occasione di crescere come alpinista e come persona ed iniziare a girare il mondo alla ricerca di nuove sfide su pareti vergini da scalare.
    Nel 2018 sono diventato presidente dei Ragni di Lecco, carica che ho ricoperto fino al 2021.
    Negli anni ho avuto la possibilità di scalare in territori remoti e su pareti fantastiche, come quelle della Patagonia - terra a cui sono particolarmente legato - della Groenlandia, del Pakistan, dell’India o dell’Isola di Baffin.
    Mi piace praticare un tipo di alpinismo che definisco “by fair means”, dove limitando al massimo l’utilizzo della tecnologia e degli aiuti esterni, lo scalatore è chiamato ad una sfida ad armi pari con la montagna. Per questo motivo nella mia carriera di alpinista ci sono stati parecchi successi, ma anche tanti fallimenti i quali mi hanno messo di fronte ai miei limiti di uomo nei confronti della natura, e spesso queste rinunce mi hanno insegnato ancora di più rispetto alle volte in cui sono arrivato in cima.
    Amo le grandi pareti verticali di roccia, quelle dove la sfida è riuscire a salire, possibilmente in arrampicata libera, con poco materiale e su difficoltà elevate, che mi mettono a dura prova. Tuttavia, oltre all’aspetto più tecnico della verticale, posso definirmi un amante dell’avventura a 360 gradi e per questo motivo, mi piace cercare nelle mie spedizioni di unire diverse discipline e diversi tipi di sfide; oltre alla parte alpinistica, in molti dei miei viaggi, una grande sfida è stata già quella di raggiungere la parete e ritornare indietro.


  • Torneo di ping pong a Santa Maria Maggiore
    23-08-2022 09:00 - 23-08-2022 18:00

    Nell'ultima settimana di agosto (giorni da definirsi) si svolgerà presso i campi dello Jazza Sport Club il classico torneo estivo di ping-pong.

    Le gare inizieranno alle ore 9.
    Per conoscere la data, per info e iscrizioni: Francesco 349 5322225

     

  • 23-08-2022 18:00 - 23-08-2022 19:00

    Da giovedì 18 a giovedì 25 agosto 2022 torna, con una scoppiettante decima edizione, Sentieri e Pensieri, il festival letterario organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore sotto la Direzione Artistica di Bruno Gambarotta.  

    Molti, anche nell'edizione 2022, i protagonisti che andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, tutti a ingresso gratuito. Sostenuta e fortemente voluta dal Comune di Santa Maria Maggiore, la rassegna Sentieri e Pensieri propone incontri con scrittori e autori che, partendo dai loro ultimi libri, si raccontano e dialogano su temi e argomenti che spaziano dalla cronaca all’attualità, dallo sport alla letteratura fino alla scienza. Ci sarà spazio anche per dibattiti e spettacoli che offrono momenti di approfondimento o divertimento.

    Per il terzo anno consecutivo la sede principale rimarrà l'incantevole cornice del Parco di Villa Antonia, in caso di maltempo le presentazioni si terranno presso il Teatro Comunale.


    "Vittorie e sconfitte tra le curve della mia vita" è il sottotitolo di Slalom (Hoepli), il libro scritto a quattro mani da Giorgio Rocca, uno degli sciatori italiani più vincenti della storia, con Thomas Ruberto: lo presentano a Sentieri e Pensieri martedì 23 agosto alle ore 18.30 con il giornalista de La Prealpina Luca Spriano.

    Giorgio Rocca racconta in prima persona, con una buona dose di autoironia e una carica di sincerità, il suo amore smisurato per lo sci e la montagna, fatto di passione, tenacia, determinazione e voglia di arrivare e le esperienze sportive e umane che l’hanno portato a primeggiare sulle piste di tutto il mondo, in un’epoca non lontana in cui lo sci alpino era alla disperata ricerca dell’erede di Alberto Tomba.


    Posti limitati. Prenotazione del posto fortemente consigliata.
    Prenota qui entro le ore 10 di martedì 23 agosto.


    GIORGIO ROCCA, nato in Svizzera nel 1975, ha vinto la Coppa del Mondo di slalom, collezionando in carriera tre medaglie iridate e ventidue podi. Dal 2010 insegna sci alpino nelle accademie che ha fondato.
    THOMAS RUBERTO vive da sempre tra le montagne di Livigno, in provincia di Sondrio. Negli ultimi vent’anni ha lavorato prima come giornalista e poi come libraio. Oggi si dedica alla scrittura e alla famiglia.

    SLALOM
    VITTORIE E SCONFITTE TRA LE CURVE DELLA MIA VITA

    Come puoi sognare di diventare un campione di sci se non hai un talento innato e sei un bambino in sovrappeso? Come puoi decidere di continuare a lottare per emergere se, a vent’anni, all’esordio in Coppa del Mondo frantumi il ginocchio a metà gara? Come puoi riuscire a vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi di casa se sulle spalle porti l’enorme peso delle aspettative di un intero Paese?
    Con una buona dose di autoironia e una carica di sincerità, sempre in bilico tra l’azione e l’emozione e tra la gioia e la delusione, Rocca descrive le esperienze sportive e umane che l’hanno portato a primeggiare sulle piste di tutto il mondo, in un’epoca non lontana in cui lo sci alpino era alla disperata ricerca dell’erede di Alberto Tomba.
    Un amore corrisposto che gli ha permesso di conquistare, in una carriera lunga quattordici anni, la Coppa del Mondo di slalom, tre medaglie di bronzo ai Mondiali e undici vittorie nel Circo Bianco.


  • La tradizionale Sgamelàa della Val Vigezzo
    28-08-2022 10:00 - 28-08-2022 15:00

    Domenica 28 agosto si svolgerà la 49^ edizione della Sgamelàa d’Vigezz, tradizionale marcia non competitiva sulla distanza di 25 chilometri, organizzata dal Centro Sportivo Italiano.

    La storica corsa, imperdibile appuntamento per sportivi e amanti della corsa, si snoda lungo un percorso affascinante e ricco di scorci meravigliosi, che tocca tutti i sette comuni della Valle Vigezzo e molte delle splendide frazioni che si trovano sul tracciato.

    La partenza è prevista alle ore 10.00 dal Centro del Fondo di Santa Maria Maggiore.
    I podisti potranno scegliere tra la Sgamelàa di 25 km (classica e in versione Nordic Walking), un minigiro di 5 km e il nuovo tracciato da 10 km da Re a Santa Maria Maggiore. Non mancherà anche quest'anno la Sgamelàa a 4 zampe per un momento di condivisione con i propri cani.

    Su prenotazione cesto picnic con prodotti tipici.

    Info e iscrizioni: www.sgamelaa.it