Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta

Nel cuore della Valle Vigezzo, al centro del borgo di Santa Maria Maggiore, sorge la più antica chiesa vigezzina, dedicata alla Vergine assunta, dal grandioso interno, ad unica navata, matrice di tutte le chiese della valle.

Nel cuore di Santa Maria Maggiore sorge la più antica chiesa vigezzina, dedicata alla Vergine assunta e matrice di tutte le altre chiese della Valle Vigezzo. La Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta si colloca imponente al centro del borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, in posizione baricentrica rispetto agli altri imperdibili attrattori di Piazza Risorgimento menzionati nel tour Sentieri e Pensieri – Itinerari per camminare e conoscere. La bellezza del suo interno contrasta con l’austerità in un certo senso anonima dell’esterno: da qui potrà partire la vostra visita al Circuito dei Santi, per un approfondimento culturale che abbia come fil rouge gli splendidi luoghi di fede della Valle Vigezzo.

LA PIÙ ANTICA CHIESA DELLA VALLE VIGEZZO

Adiacente alla Chiesa sorge il Museo dello Spazzacamino, a ricordare una figura emblematica dell’emigrazione vigezzina, che ha fornito un solido contributo all’innalzamento economico e culturale della Valle, mentre proprio in fronte all’ingresso della Parrocchiale è situato l’ingresso della Casa del Profumo Feminis – Farina che celebra la nascita e la vera storia dell’Acqua di Colonia.
Pochi passi più a ovest la Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”, unica Scuola di Belle Arti dell’intero arco alpino, con la sua ricca pinacoteca completa l’offerta più strettamente culturale di Santa Maria Maggiore.

L’ESTERNO

La Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta si presenta con un ampio edificio absidato, protetto in facciata da un portico aperto sui lati. La facciata, dal semplice paramento murario in blocchi di pietra a vista, racchiude elementi superstiti dell’antica chiesa in stile romanico: la grande finestra a rosone e una serie di archetti pensili che sottolineano il timpano, sostenuti da pilastrini decorati con motivi geometrici scolpiti.

Altre due sculture architettoniche ricordano l’edificio più antico: una formella con figura mitologica, interpretata come un basilisco, murata al rovescio lungo la parete settentrionale dell’edificio, e un leone stiloforo, un tempo certamente posto a decoro del portale d’ingresso, oggi conservato all’interno della chiesa.
L’alto campanile, contraddistinto da struttura muraria in blocchi di pietra a vista e da cornici ad archetti pensili, è – tranne la cella campanaria e la terminazione – ancora quello dell’edificio romanico.

Chiesa Parrocchiale Vergine Assunta - ph. Marco Benedetto Cerini

L’interno della Chiesa di Santa Maria Assunta è una grandiosa unica navata con colonne d’ordine corinzio; l’altare maggiore, in marmo di Carrara, culmina con la statua del Redentore, cui fa da sfondo il coro in noce del 1768.
Due rinomati pittori della scuola vigezzina sono gli autori degli affreschi per la pala d’altare e il presbiterio: nella prima l’Assunzione della Vergine è di Carlo Fornara, mentre il presbiterio presenta la Natività e la Transizione della Vergine ai lati e il Tripudio per Maria assunta in cielo nel catino, di Giuseppe Mattia Borgnis (1701-1761). Da notare alcune figure nei costumi vigezzini tradizionali.

L’INTERNO

A destra dell’altare maggiore si trovano l’altare del SS. Crocifisso, l’altare della Madonna del Rosario e l’altare dedicato alla Madonna di Re con grande pala, sempre afrescata da Borgnis che riproduce la Madonna del Sangue.
A sinistra invece si incontrano l’altare dedicato agli angeli custodi, la cui pala rappresenta l’Arcangelo Raffaele, l’altare dedicato a San Carlo Borromeo e infine l’altare dedicato alla Vergine Immacolata.
All’interno della Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta è inglobato l’Oratorio di S. Giovanni Battista, dove si svolgevano le funzioni dell’omonima confraternita e dove attualmente vengono celelbrate le messe nel periodo invernale.

Vicino alla porta d’ingresso si trova il Battistero costituito da una grande vasca in serpentino, sormontata da una cupoletta in legno intarsiata in stile tardo gotico.
Borgnis dipinse anche il grandioso affresco della cupola centrale, con oltre quattrocento figure a grandezza naturale, che rappresenta la Gloria di Maria in Cielo. Al pittore Lorenzo Peretti di Buttogno si devono gli affreschi del catino del portico di facciata con l’Assunzione della Vergine e a Cristoforo Spigaglia le figure a chiaroscuro delle volte e delle pareti interne.
Le antiche panche in legno recano gli stemmi delle principali famiglie vigezzine.

Nelle rappresentazioni artistiche della Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta sono proposti diversi momenti dell’assunzione di Maria: nel portico nell’opera di Lorenzo Peretti la Vergine appare in un cielo coronato di nubi ed angeli; sulle volte della navata e del presbiterio è dipinta l’attesa trionfale e l’incoronazione di Maria, mentre sulla pala d’altare è rappresentato l’attimo esatto dell’Assunzione in cielo. Nella tela d’altare Maria sale al cielo trasportata su nubi dagli angeli, al di sopra di una tomba vuota intorno alla quale germogliano fiori. Gli apostoli, stupefatti, guardano verso l’alto.

La tradizionale Processione dell'Assunta a Santa Maria Maggiore

FUNZIONI RELIGIOSE

La festa dell’Assunzione della Vergine ricorre il 15 agosto ed è celebrata ogni anno con una grande processione in cui tutti gli abitanti indossano il proprio costume tipico vigezzino e durante la quale la statua in legno dorato e dipinto conservata nella parrocchiale viene portata a spalla per le vie del paese.
La sera del 22 agosto un’altra funzione religiosa nella Chiesa dell’Assunta termina con la processione dell’Ottava dell’Assunta, nella quale sono le donne del paese, in costume tipico, a portare la statua della Vergine a spalla.

Piazza Risorgimento, 24
28857 Santa Maria Maggiore
Tel. 0324.95095

Raggiungibile in automobile solo in assenza di isola pedonale.
Piccolo parcheggio in Piazza Risorgimento.
Parcheggio più ampio a mt. 200 (Piazza Mercato).
La stazione di Santa Maria Maggiore della Ferrovia Vigezzina-Centovalli dista mt. 300 (5 minuti a piedi).

ATTENZIONE: A seguito dei provvedimenti del nuovo Decreto Ministeriale in materia di salute pubblica la Chiesa di Santa Maria Vergine Assunta sarà chiusa fino a data da destinarsi.