Calendario eventi

< 2019 >
luglio 22 - luglio 28
  • 22
    22.Iuglio.Lunedi
    Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

    Centro Estivo Multisport

    08:00 -17:00
    22-07-2019

    Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

    Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
    Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
    Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
    Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


    Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

  • 23
    23.Iuglio.Martedì
    Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

    Centro Estivo Multisport

    08:00 -17:00
    23-07-2019

    Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

    Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
    Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
    Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
    Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


    Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    23-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

    Giochi per bambini con le Guastafeste

    20:45 -22:30
    23-07-2019

    Martedì 23 luglio dalle ore 20.45 in via Cavalli giochi per tutti i bimbi, con le Guastafeste.

    La serata è organizzata dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

    Per giovedì 1 agosto è organizzata una serata di giochi con le Guastafeste in piazza Risorgimento.

     

  • 24
    24.Iuglio.Mercoledì
    Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

    Centro Estivo Multisport

    08:00 -17:00
    24-07-2019

    Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

    Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
    Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
    Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
    Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


    Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    24-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

  • 25
    25.Iuglio.Giovedi
    Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

    Centro Estivo Multisport

    08:00 -17:00
    25-07-2019

    Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

    Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
    Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
    Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
    Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


    Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    25-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

    Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini - Santa Maria Maggiore - Val Vigezzo - ph. Massimo Bertina

    Incontri musicali - Omaggio a Giuseppe Magistris musicista

    21:00 -22:15
    25-07-2019

    La Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini ospiterà come di consueto gli “Incontri musicali”, nati una ventina di anni fa per volere dell’indimenticata presidente della Belle Arti, Susanna Giorgis.

    Lo scopo era quello di tenere viva non solo la tradizione pittorica della Scuola, ma anche quella musicale, attraverso corsi e serate – spiega il Maestro Roberto Bassa – Il nuovo direttivo della Scuola ha deciso di continuare nelle proposte che sono state sempre accolte con entusiasmo da un pubblico ben più numeroso di quello che i locali della Belle Arti sono in grado di accogliere.

    La stagione 2019 – con cinque appuntamenti dal 25 luglio al 18 ottobre – offre interessanti incroci tra pittura e musica, accostamenti, rimandi, che anche attraverso a piacevoli repertori del nostro tempo aprono finestre di grande interesse sui rapporti tra le arti.

    Giovedì 25 luglio alle ore 21 appuntamento con Mauro Colnaghi al clarinetto e Roberto Bassa al pianoforte per un omaggio a Giuseppe Magistris musicista.

    Dettagli a breve su questo sito.

    Il concerto è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

  • 26
    26.Iuglio.Venerdì
    Piscina all'aperto a Santa Maria Maggiore

    Centro Estivo Multisport

    08:00 -17:00
    26-07-2019

    Presso gli impianti sportivi in località pineta per tutto il mese di luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00, è attivo il centro estivo per bambini dai 5 ai 10 anni e per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

    Quota settimanale € 70, comprensiva di tesseramento, assicurazione e partecipazione alle attività sportive.
    Possibilità di iscrizioni per la mezza giornata a € 40 a settimana. Possibilità di pranzare presso il centro estivo (€ 6).
    Tutti i giorni alle ore 16 lezione di acquagym gratuita per i famigliari dei bambini iscritti al Centro Multisport.
    Informazioni: il 10/17/24/28 giugno dalle ore 16 alle ore 18 presso la piscina oppure chiamando il 345 6980268.


    Scopri i dettagli della proposta sportiva dell’estate di Santa Maria Maggiore cliccando qui.

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    26-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

    Gli gnoch da la chigiàa - La seconda De.Co. di Santa Maria Maggiore

    Gnoch da la chigiàa a Crana

    20:00 -22:00
    26-07-2019

    Venerdì 26 luglio alle ore 20.00 nei locali dell’ex asilo di Crana serata dedicata agli Gnoch da la Chigiàa, l’ultima De.Co. (la Denominazione Comunale di Origine, per la tutela della tradizionale preparazione della ricetta) del Comune di Santa Maria Maggiore.

    Un prodotto fino ad oggi poco conosciuto, se non grazie ad una tradizione culinaria tramandata all’interno dei nuclei famigliari del paese e delle frazioni, gli “Gnoch da la Chigiàa” (dal dialetto “Gnocchi del cucchiaio”), sono preparati partendo da un impasto piuttosto denso di farina bianca, acqua e sale e fatto scivolare a cucchiaiate nell’acqua bollente. La ricetta tradizionale vuole che gli “gnoch” siano conditi con burro e formaggio locale, eventualmente arricchiti da salvia (o altre erbe aromatiche delle Alpi) o anche con soffritto di lardo e formaggio nostrano. Non mancano gustose varianti, tra cui potrete scegliere la vostre preferita!

    La degustazione è a pagamento.

    Scopri qui i prodotti tipici di Santa Maria Maggiore!

     

     

    Musica da bere nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

    Ma l’amore no... Serata di musica popolare

    21:00 -22:15
    26-07-2019

    Nelle serate estive di Santa Maria Maggiore spazio anche alla musica popolare: nata due anni fa, la rassegna dedicata a repertori più popolari ha subito incontrato il favore di un pubblico numeroso ed entusiasta.

    Il nuovo programma – anticipa il Maestro Roberto Bassa – esplora sonorità folkloristiche dalla Val Vigezzo al vicino Canton Ticino, le raffinate melodie degli anni ’40 e progetti di ricerca nel canto popolare. Saranno spero occasioni gioiose e serene per serate rilassanti e piacevoli, ma sempre caratterizzate da un elevato livello musicale.

    Venerdì 26 luglio alle ore 21 l’Elisa Marangon Quartett proporrà un viaggio nello swing italiano con “Ma l’amore no…”. Il concerto, causa previsioni meteo avverse, si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.

    La splendida voce di Elisa Marangon è accompagnata da Alfredo Ferrario al clarinetto, Martino Vercesi alla chitarra, Marcello Testa al contabbasso e Nicola Stranieri alla batteria.

    L’ingresso al concerto è gratuito. In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.

     

  • 27
    27.Iuglio.Sabato
    Centro Visita di Buttogno - Santa Maria Maggiore

    Apertura della stagione del Centro Visita di Buttogno

    10:00 -18:00
    27-07-2019

    Sabato 27 luglio alle ore 10 apertura della stagione 2019 al Centro Visita di Buttogno.  Nell’occasione dell’apertura della stagione 2019, alle ore 15 escursione/evento, organizzato dalle donne del Parco, “Le streghe di Crana” con presentazione del volume “Luoghi Leggendari”.

    Per il quinto anno consecutivo la Sezione CAI di Valle Vigezzo gestirà il Centro visita di Buttogno del Parco Nazionale Val Grande.
    Oltre alla tradizionale esposizione di tipo museale degli “attrezzi del latte” – di proprietà dell’Amministrazione separata dei Beni Civici di Buttogno, custodi della secolare tradizione di monticatura degli alpeggi della Valle Basso (“i monti di Buttogno”) – l’allestimento prevede una esposizione di opere pittoriche, lignee e letterarie di artisti locali con filo conduttore la montagna e l’introspezione. L’introspezione quale filo rosso con la visione più autentica della Val Grande. Il tema centrale sarà il Parco come vettore di giovani talenti e come elemento di integrazione e contaminazione culturale in Valle Vigezzo.
    Al piano superiore del Centro visita verranno ospitate le opere di quattro giovani artisti:

    • Daniele Giambi, scalatore/arrampicatore che dipinge a olio elementi del paesaggio e della fauna.
    • Bianca Herghiligiu, giovane diplomata che dipinge la natura con tratti personali e distintivi.
    • Serena Guerra, giovane craveggese che trae spunto da pezzi di legno di recupero per creare opere, a volte in commistione con dipinti a tema.
    • Mario Borgnis, scrittore emergente, di cui verranno ospitati due volumi, la storia del giovane partigiano craveggese Antonio Mozzanino e la ricostruzione della tragica fine di Romano Sotta all’Alpe Basso.

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    27-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Primavera nella frazione di Buttogno - ph. Maurizio Besana

    Escursione Le streghe di Crana

    15:00 -18:00
    27-07-2019

    Sabato 27 luglio alle ore 15 per la rassegna Luoghi leggendari 2019 escursione “Le streghe di Crana”, con degustazione di stinchéet.

    L’escursione porterà i partecipanti dalla magnifica pineta di Santa Maria Maggiore, al Piano delle Lutte, fino a Buttogno. Il racconto animato della leggenda animerà il pomeriggio. Al termine degustazione di stinchéet a cura del Parco Nazionale Valgrande.

    Ecco il programma completo:

    • ore 15.00 ritrovo in Piazza Mercato di Santa Maria Maggiore e partenza per l’escursione Pineta, Pian delle Lutte, Buttogno
    • ore 16.30 arrivo al Centro Visite del Parco Nazionale Val Grande di Buttogno e racconto animato della leggenda: “Ancamò” dialogo musicale per antropologo e voce solista con la partecipazione di Luca Ciurleo e Cristina Meschia
    • A seguire degustazione tipici stinchett vigezzini
    • Chi lo desidera potrà cenare presso l’Hotel Ristorante Miramonti di Santa Maria Maggiore con menù a prezzo convenzionato (scopri qui il menu) al costo di €30 (prenotazione obbligatoria chiamando il numero 0324/95013 entro mercoledì 24 luglio).
    • In caso di pioggia verranno proposti alle 16.30 lo spettacolo e la degustazione presso il Centro Visite del Parco Nazionale Val Grande di Buttogno a Santa Maria Maggiore .

    Per la passeggiata prenotazione obbligatoria contattando il numero 348/0357162 entro il 24 luglio.

     

    Praudina Adventure Park Santa Maria Maggiore Valle Vigezzo

    Settimana dell'arrampicata - palestra mobile

    16:00 -21:00
    27-07-2019

    Sabato 27 e domenica 28 luglio dalle ore 16 nell’ambito della Settimana dell’arrampicata, in piazza Risorgimento possibilità di provare ad arrampicare, grazie alla palestra mobile di arrampicata.

    Chiunque sia interessato ad avvicinarsi alla pratica sportiva dell’arrampicata potrà usufruire, sotto la supervisione di una Guida Alpina, della parete mobile messa a disposizione dal Gruppo Regionale CAI della Liguria.

    Organizzazione CAI VIGEZZO

     

    Praudina Adventure Park - Santa Maria Maggiore - ph. Massimo Bertina

    Valle Vigezzo Soccer Camp 2019

    17:00 -12:00
    21-07-2019-27-07-2019

    Durante il mese di luglio 2019, in collaborazione con U.S.D. Pro Vigezzo e Case Vacanze dei Comuni Novaresi di Druogno sono organizzati i Valle Vigezzo Soccer Camp 2019, aperti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 6 ai 14 anni.

    I Camp si svolgeranno sui quattro campi della Casa Vacanze di Druogno e sono in programma per quattro settimane, dal 30 giugno al 27 luglio, sotto la direzione tecnica di Manuele Domenicali e Cristian Bonzani.
    A disposizione dei partecipanti:

    • PRAUDINA ADVENTURE PARK
    • PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE O GITA IN BICICLETTA
    • POMERIGGIO MULTIGIOCO E DIVERSE ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO

    Ogni sabato mattina torneo di fine Camp, con premiazioni e grigliata aperta a tutti presso il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore.

    CHAMPIONS CAMP
    Soggiorno da domenica sera a sabato mattina
    Allenamento tutti i giorni con consegna materiale domenica pomeriggio
    € 375 più assicurazione infortuni
    La quota comprende soggiorno con pensione completa

    DAY CAMP
    Allenamento tutti i giorni da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina.

    MINY CAMP
    Allenamento tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì con consegna materiale e primo allenamento il lunedì mattina
    € 100 più assicurazione infortuni

    Previsto un corso specifico per portieri


    Scopri qui tutte le attività sportive dell’estate a Santa Maria Maggiore

     

    Musica da bere nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

    Musica da bere 2019 - Sassofono e arpa

    17:45 -19:00
    27-07-2019

    La proposta musicale di Santa Maria Maggiore per l’estate 2019 è quanto mai ricca, grazie ad un programma come sempre curato dal Direttore Artistico Roberto Bassa, in sinergia con l’ufficio cultura e turismo del Comune.
    Immancabili saranno i concerti di Musica da bere – in calendario dal 6 luglio al 28 agosto – che rappresenta una rassegna storica, consolidata per Santa Maria Maggiore, e da una quindicina di anni offre appuntamenti musicali di alto livello. L’orario pomeridiano, la collocazione delle esibizioni in ambienti diversi e l’eccellente qualità delle proposte musicali ne hanno garantito un successo solido sin dalle prime edizioni.

    Sabato 27 luglio alle ore 17.45 l’originale duo formato da Isabella Stabio ai sassofoni e da Sara Terzano all’arpa si esibirà nel Cortile di Villa Antonia.

    Per aggiornamenti sul programma tornate a visitare questa pagina.

    L’ingresso al concerto è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.
    In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala della Musica del Teatro Comunale.


    Il programma di questa stagione è decisamente ricco e di grande varietà: toccheremo generi diversi, dal repertorio classico tradizionale a quello originalmente creativo, dal jazz alla musica d’autore su testi dialettali. Una ricchezza che mi auguro possa interessare il pubblico tradizionale e avvicinare nuovi amici a incontri musicali piacevoli e coinvolgenti.

    Roberto Bassa, Direttore Artistico

     

    Ballo liscio nel Parco di Villa Antonia a Santa Maria Maggiore

    Si balla e si canta... in Villa Antonia

    21:00 -23:00
    27-07-2019

    Sabato 27 luglio a partire dalle ore 21 serata dedicata al ballo liscio con la fisarmonica di  Gianni nel meraviglioso Parco di Villa Antonia.

    Evento organizzato dalla Pro loco di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno.

    La seconda serata di ballo con la fisarmonica di Gianna è mercoledì 7 agosto: scopri qui i dettagli.

     

  • 28
    28.Iuglio.Domenica

    Trofeo Olio del Casale

    09:00 -16:00
    28-07-2019

    Prosegue la stagione di gare 2019 del Golf Santa Maria con formula Stableford Singola 9/18 buche. Domenica 28 luglio è in programma il Trofeo Olio del Casale.

    Olio del Casale è main sponsor del Golf Santa Maria 2019. I premi sono forniti da Olio del Casale e Latteria Vigezzina.
    Info e iscrizioni: golf.santamariamaggiore@gmail.com – ☎ 345 7151718

    Durante la stagione il calendario potrebbe subire variazioni.
    Per aggiornamenti e informazioni in tempo reale vi preghiamo di consultare sempre la pagina Facebook GolfSantaMariaVB.

     

    Mercatino dell'Antiquariato a Santa Maria Maggiore

    Mercatino dell'antiquariato

    10:00 -22:00
    28-07-2019

    L’intera giornata di domenica 28 luglio è dedicata agli appassionati di oggetti antichi, con il consueto Mercatino dell’Antiquariato che avrà luogo dalle ore 10 alle ore 22 nella centralissima Via Cavalli.

    La seconda giornata dedicata agli appassionati di antiquariato è domenica 11 agosto. Scopri qui i dettagli.

     

     

    Santa Maria Maggiore, Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata ritorno”: Max Ponti, La piana dell'Ossola vista da Crosiggia, 1905

    Mostra “Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno”

    10:00 -18:30
    28-07-2019

    Da luglio a novembre presso il Centro Culturale Vecchio Municipio è visitabile l’esposizione, con 54 opere inedite, Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno, organizzata con la collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte.

    La fama della pittura vigezzina da secoli travalica i confini locali e Santa Maria Maggiore, capoluogo della valle dei pittori, ha da sempre accolto – in vari momenti dell’anno e in numerose strutture culturali – esposizioni temporanee ed eventi artistici in grado di definire ancor meglio il valore così prezioso di questa tradizione. Proprio a Santa Maria Maggiore sorge l’unica Scuola di Belle Arti ancora attiva su tutto l’arco alpino italiano: un unicum nazionale che proprio per i tesori che custodisce e per i valori che tramanda di generazione in generazione, si è recentemente aggiudicata un finanziamento di 250.000€ da Fondazione Cariplo.
    Doverose premesse per spiegare finalità e motivazioni che hanno spinto il Comune di Santa Maria Maggiore a voler programmare anche per questa estate una mostra di pittura negli spazi del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno è allestita grazie alla preziosa collaborazione del Centro di Documentazione alpina Terre alte – Oscellana e dell’Associazione Culturale Villarte Onlus di Villadossola; mostra e catalogo sono realizzati grazie al contributo economico della Fondazione Paola Angela Ruminelli e di ESM ingégnerie sa di Ginevra.

    La mostra – a ingresso gratuito – fino a domenica 1 settembre sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18.30. Dal 7 settembre al 3 novembre sarà visitabile il sabato e la domenica con gli stessi orari.

    La stagione estiva del nostro paese si arricchisce quest’anno di una mostra che, grazie all’intuizione di Emile Martin Ponti, darà l’opportunità di ammirare opere inedite di pittori vigezzini ancora non del tutto esplorati. Per il Comune di Santa Maria Maggiore trasmetto l’orgoglio e il piacere di apprezzare le qualità artistiche e pittoriche di Max Ponti, scomparso in giovane età, e di riportarle a pochi passi dalla propria dimora, Villa Antonia, oggi sede del nostro Municipio, ma appartenuta nei tempi alla famiglia Ponti.

    Claudio Cottini, Sindaco di Santa Maria Maggiore

    L’esposizione, curata, così come il catalogo, da Aldo Banchini e Paolo Volorio, vede convergere produzioni di maestri vigezzini provenienti da quattro raccolte private con la finalità di illustrare, attraverso opere completamente inedite, un percorso nella pittura della Val Vigezzo dal XVIII secolo sino agli inizi del Novecento.
    Le opere testimoniano ancora una volta l’importanza della pittura vigezzina e il suo carattere internazionale, tanto per il lusinghiero riscontro e la riconosciuta importanza che gli artisti vigezzini ebbero in Francia ed in Svizzera, quanto per il legame che maestri originari di questa terra mantennero con essa, pur operando in contesti molto distanti.

    La mostra offrirà al pubblico cinquantaquattro opere fra oli e disegni, a cui si aggiunge una serie di litografie, allestite secondo due filoni tematici interconnessi fra loro:

    • un percorso espositivo cronologico che sintetizza esemplarmente il carattere della scuola vigezzina tra i secoli XVIII e XIX e il suo sviluppo e successo in Francia;
    • una porzione dedicata alla figura e all’opera di Max Ponti, pittore di origine vigezzina discendente dalla famiglia dei Rossetti, peraltro pressoché ignoto, che ebbe vita breve ma stretti legami nella Parigi di primo Novecento con i movimenti avanguardisti del nuovo secolo, sviluppati dalla pittura di Cézanne, Van Gogh e Gauguin, dei Fauves e dei postimpressionisti.

    Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno offre, tra l’altro, eccezionali ritrovamenti, quali il bozzetto originale della più nota opera di Antonio Cotti, il Dante deriso, o due ritratti realizzati a quattro mani da Carlo Fornara e Giovanni Battista Ciolina durante il loro soggiorno a Lione nel 1896. Particolare spazio ha il tema del ritratto femminile vigezzino in abito tradizionale, rappresentato dalla fine del Settecento fino agli anni ’80 del XIX secolo, consentendo di coglierne le trasformazioni e l’evoluzione inconografica ed i suoi rapporti con la coeva ritrattistica francese.

    Emergono infine dall’esposizione nuove acquisizioni ed interessanti dati, tali da porre questo evento come fondamentale apporto per la ricostruzione della storia della pittura vigezzina. L’esposizione Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno diventa quindi stimolo per la realizzazione di future mostre, finalizzate a svelare il patrimonio troppo spesso celato delle collezioni private, la cui conoscenza e studio diventano fondamentali per la ricostruzione della storia e della civiltà di un ambito culturale.

    Scopri qui il Centro Culturale Vecchio Municipio.

     

    Praudina Adventure Park Santa Maria Maggiore Valle Vigezzo

    Settimana dell'arrampicata - palestra mobile

    16:00 -21:00
    28-07-2019

    Sabato 27 e domenica 28 luglio dalle ore 16 nell’ambito della Settimana dell’arrampicata, in piazza Risorgimento possibilità di provare ad arrampicare, grazie alla palestra mobile di arrampicata.

    Chiunque sia interessato ad avvicinarsi alla pratica sportiva dell’arrampicata potrà usufruire, sotto la supervisione di una Guida Alpina, della parete mobile messa a disposizione dal Gruppo Regionale CAI della Liguria.

    Organizzazione CAI VIGEZZO

     

    Centro Visita di Buttogno - Santa Maria Maggiore

    Presentazione al Centro Visita di Buttogno

    17:00 -19:00
    28-07-2019

    Domenica 28 luglio alle ore 17 presentazione – con dibattito – di Daniele GiambiBianca HerghiligiuSerena Guerra e Mario Borgnis, le cui opere saranno esposte al Centro Visita di Buttogno.

    L’allestimento al piano superiore del Centro visita delle opere pittoriche, lignee e letterarie di quattro giovani artisti locali ha come filo conduttore la montagna e l’introspezione. L’introspezione, appunto, quale filo rosso con la visione più autentica della Val Grande. Il tema centrale sarà il Parco come vettore di giovani talenti e come elemento di integrazione e contaminazione culturale in Valle Vigezzo.

    • Daniele Giambi, scalatore/arrampicatore che dipinge a olio elementi del paesaggio e della fauna.
    • Bianca Herghiligiu, giovane diplomata che dipinge la natura con tratti personali e distintivi.
    • Serena Guerra, giovane craveggese che trae spunto da pezzi di legno di recupero per creare opere, a volte in commistione con dipinti a tema.
    • Mario Borgnis, scrittore emergente, di cui verranno ospitati due volumi, la storia del giovane partigiano craveggese Antonio Mozzanino e la ricostruzione della tragica fine di Romano Sotta all’Alpe Basso.