fbpx

Calendario eventi

< 2024 >
Luglio 04 - Luglio 07
  • 04
    04.Iuglio.Giovedi
    Summer Camp Pro Vigezzo

    Summer Camp Pro Vigezzo 2024

    08:00 -17:00
    01-07-2024-05-07-2024

    Anche nel corso dell’estate 2024 la Pro Vigezzo organizza per i più giovani quattro settimane di Summer Camp all’insegna del divertimento per crescere, provare e migliorare.

    Per tutti i bambini/e nati dal 2010 al 2018.

    QUANDO
    dal 17 al 21 Giugno 2024 – Calcio, solo sessione pomeridiana
    dal 24 al 28 Giugno 2024 – Calcio, solo sessione pomeridiana
    dal 01 al 05 luglio 2024 – Multisport sessione mattutina / Avventura sessione pomeridiana
    dal 08 al 12 luglio 2024 – Multisport sessione mattutina / Avventura sessione pomeridiana

    ORARIO QUOTIDIANO DI FUNZIONAMENTO
    I bambini saranno divisi in gruppi (numeri limitati) per fascia d’età.
    Ogni gruppo sarà affidato ad un istruttore di riferimento che si occuperà dello stesso gruppo per tutta la durata della settimana.
    E’ possibile partecipare al Camp per la giornata intera oppure scegliendo solamente la sessione mattutina o pomeridiana.
    Durante il Camp “Avventura” verranno svolte anche attività esterne: prove di arrampicata su parate di roccia, canyoning, percorsi in bici di educazione stradale.

    DOVE
    I punti di riferimento delle attività sono l’impianto sportivo presente nella pineta di Santa Maria Maggiore, zona “Praudina”e la palestra dell’Istituto “Andrea Tesore” di Santa Maria Maggiore.

    QUOTA DI PARTECIPAZIONE
    La quota di partecipazione comprende: iscrizione, assicurazione e attività esterne
    1 settimana di partecipazione – 1/2 giornata: €100
    1 settimana di partecipazione – giornata INTERA: €180
    + € 80 ogni ULTERIORE 1/2 giornata DOPO la prima settimana di partecipazione

    TERMINI ISCRIZIONI
    1° settimana Camp calcio: 24/05
    2° settimana Camp calcio: 31/05
    3° settimana Camp Multisport/Avventura: 21/06
    4° settimana Camp Multisport/Avventura: 28/06

    COME ISCRIVERSI:
    Ulteriori info, modalità e termini di iscrizione a questo link.

     

    Mostra "Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi"

    10:00 -18:00
    04-07-2024

    Dopo il successo dell’antologica di Enrico Cavalli allestita nei rinnovati spazi della Scuola di Belle Arti di Santa Maria Maggiore nell’estate e autunno 2023, dal 30 giugno al 3 novembre 2024 la Fondazione Rossetti Valentini presenta la mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi, dedicata a due allievi del maestro vigezzino.

    La nuova iniziativa, a cura di Lorella Giudici e Elisabetta Staudacher, intende ripercorrere la formazione e l’attività artistica di Gian Maria Rastellini (1869–1927) e del fratello Gian Battista Rastellini (1860–1926), anch’egli pittore e decoratore, originari di Buttogno. Tra i due, a distinguersi particolarmente nel mondo dell’arte è Gian Maria, mentre Gian Battista si dedica soprattutto al restauro. L’esposizione quindi tratta principalmente di Gian Maria, ma non manca di riservare uno spazio anche alle nature morte e ai ritratti eseguiti dal fratello.

    La mostra è organizzata dalla Fondazione Rossetti Valentini, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, Fondazione Compagnia San Paolo, Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, Museo dell’Emigrazione Vigezzina nel Mondo, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola e Società Subalpina di Imprese Ferroviarie SSIF in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita, con il patrocinio di AICA Italia (Associazione Internazionale Critici d’Arte), della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano, della Fondazione Ciolina, della Collezione Poscio e di Asilo Bianco con il supporto dell’Archivio Rastellini, Big Ciaccio Arte e Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo.

    L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 29 giugno alle ore 17.00 presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, con la presenza del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo nell’ambito delle iniziative realizzate per il Weekend del Folklore.

    In caso di maltempo l’evento di inaugurazioen si terrà al Cinema Teatro Comunale, in via Melezzo, 4.

    La mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi fino a domenica 8 settembre sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12,30 e dalle ore 16 alle ore 18. Da sabato 14 settembre a domenica 3 novembre apertura solo sabato e domenica.

    Ingresso a contribuzione responsabile.

    Informazioni e dettagli sulla mostra: www.fondazionerossettivalentini.it

     

    Roberto Bassa e Davide Besana - Musica da bere - Santa Maria Maggiore

    Un Bach vigezzino - Le sonate per violino nella revisione di Jean Barbieri

    21:00 -22:15
    04-07-2024

    Tornano anche nel 2024 gli appuntamenti musicali nella storica sede della rinnovata Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”. Giovedì 4 luglio alle ore 21 concerto Un Bach vigezzino – Le sonate per violino nella revisione di Jean Barbieri con Davide Besana al violino e Roberto Bassa al pianoforte.

    Ritrovamento fortuito nel fondo musicale di una anziana signora, questa revisione delle Sonate per violino di Bach, pur rispettando il testo originale, propone interessanti soluzioni per una migliore resa del testo col pianoforte e fraseggi spericolati quasi jazzistici che rendono l’ascolto curioso ed interessante. Un tentativo di attualizzare con vivezza il testo bachiano, che molte esecuzioni filologiche rendono arido.

    Le sonate per violino e cembali di Johann Sebastian Bach
    Per Bach il violino fu lo strumento attraverso cui esprimere la più lirica effusione della sua ispirazione, quello a cui ha dedicato molte tra le sue più belle opere.
    Ad esso si dedicò sin dalla giovinezza, ma fu a Coethen, al servizio del principe Leopoldo, lui stesso eccellente violinista, che poté svilupparne una profonda conoscenza anche attraverso le opere di molti musicisti internazionali.
    È ragionevole supporre che, nel felice soggiorno di Coethen, tra il 1714 e il 1722, egli concepì e mise in forma definitiva le Sei sonate per violino e cembalo.
    Si è soliti oggi definire queste sonate per “violino e cembalo” attribuendo un senso di predominio allo strumento ad arco, ma Bach stesso le definì per clavicembalo e violino sottolineando il fatto che lo strumento a tastiera non è mai relegato al ruolo di semplice accompagnatore. In esse è sempre vivo il dialogo tra i due strumenti su di un livello paritetico in cui, sotto la parte del violino la mano sinistra realizza e sviluppa una articolata parte di basso continuo e la mano destra una vera e propria parte di secondo violino.
    Quasi tutte le sonate, fa eccezione quella in sol, sono costruite sullo stile delle sonate da chiesa nella alternanza dei tempi lento-veloce-lento-veloce.
    Bach realizza una sontuosa sintesi tra gli stili che aveva approfondito a Coethen: quello austero dei musicisti del nord e quello della melodia e della vivacità della scuola italiana, in particolare di Corelli.
    La curiosa versione curata dal violinista vigezzino Jean Barbieri, per alcune esecuzioni in case nobili e borghesi della Valle Vigezzoe del Canton Ticino con pianisti vigezzini e ticinesi, si distingue per alcune particolarità
    Il dott. Muller attuale proprietario della partitura sottolinea i chiari rimandi (nella linearizzazione della parte pianistica dettata da necessità di chiarezza) ad edizioni romantiche oggi ormai desuete, ma la cui conoscenza evidenzia l’elevato livello culturale degli esecutori. Vi è poi un gusto modernissimo, che alcuni noti esecutori stanno elaborando, per fraseggi compositi e spericolati di sapore quasi jazzistico.
    Una versione originale dunque, molto lontana da ogni rigore filologico, ma sicuramente interessante e proiettata ad un futuro da scoprire.

    Sonata in si minore BWV 1014
    La sonata si apre con un adagio sul quale si muove un recitativo declamato del violino, mentre il pianoforte architetta una serie apparentemente statica di terze e seste. Una soluzione che pare prefigurare la sonata romantica.
    Segue un allegro in forma fugata con tema esposto dal violino su poche battute di basso cifrato.
    Ecco poi un andante in cui i due strumenti dialogano ininterrottamente su volute ampie e quasi tese all’infinito.
    Pare di risentire Vivaldi nel dinamismo del tema a note ribattute proposto dal violino e ripreso dal pianoforte e nello stretto e quasi feroce dialogo che ne segue.

    Ingresso a contribuzione responsabile, fino ad esaurimento posti disponibili.

     

  • 05
    05.Iuglio.Venerdì
    Summer Camp Pro Vigezzo

    Summer Camp Pro Vigezzo 2024

    08:00 -17:00
    01-07-2024-05-07-2024

    Anche nel corso dell’estate 2024 la Pro Vigezzo organizza per i più giovani quattro settimane di Summer Camp all’insegna del divertimento per crescere, provare e migliorare.

    Per tutti i bambini/e nati dal 2010 al 2018.

    QUANDO
    dal 17 al 21 Giugno 2024 – Calcio, solo sessione pomeridiana
    dal 24 al 28 Giugno 2024 – Calcio, solo sessione pomeridiana
    dal 01 al 05 luglio 2024 – Multisport sessione mattutina / Avventura sessione pomeridiana
    dal 08 al 12 luglio 2024 – Multisport sessione mattutina / Avventura sessione pomeridiana

    ORARIO QUOTIDIANO DI FUNZIONAMENTO
    I bambini saranno divisi in gruppi (numeri limitati) per fascia d’età.
    Ogni gruppo sarà affidato ad un istruttore di riferimento che si occuperà dello stesso gruppo per tutta la durata della settimana.
    E’ possibile partecipare al Camp per la giornata intera oppure scegliendo solamente la sessione mattutina o pomeridiana.
    Durante il Camp “Avventura” verranno svolte anche attività esterne: prove di arrampicata su parate di roccia, canyoning, percorsi in bici di educazione stradale.

    DOVE
    I punti di riferimento delle attività sono l’impianto sportivo presente nella pineta di Santa Maria Maggiore, zona “Praudina”e la palestra dell’Istituto “Andrea Tesore” di Santa Maria Maggiore.

    QUOTA DI PARTECIPAZIONE
    La quota di partecipazione comprende: iscrizione, assicurazione e attività esterne
    1 settimana di partecipazione – 1/2 giornata: €100
    1 settimana di partecipazione – giornata INTERA: €180
    + € 80 ogni ULTERIORE 1/2 giornata DOPO la prima settimana di partecipazione

    TERMINI ISCRIZIONI
    1° settimana Camp calcio: 24/05
    2° settimana Camp calcio: 31/05
    3° settimana Camp Multisport/Avventura: 21/06
    4° settimana Camp Multisport/Avventura: 28/06

    COME ISCRIVERSI:
    Ulteriori info, modalità e termini di iscrizione a questo link.

     

    Mostra "Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi"

    10:00 -18:00
    05-07-2024

    Dopo il successo dell’antologica di Enrico Cavalli allestita nei rinnovati spazi della Scuola di Belle Arti di Santa Maria Maggiore nell’estate e autunno 2023, dal 30 giugno al 3 novembre 2024 la Fondazione Rossetti Valentini presenta la mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi, dedicata a due allievi del maestro vigezzino.

    La nuova iniziativa, a cura di Lorella Giudici e Elisabetta Staudacher, intende ripercorrere la formazione e l’attività artistica di Gian Maria Rastellini (1869–1927) e del fratello Gian Battista Rastellini (1860–1926), anch’egli pittore e decoratore, originari di Buttogno. Tra i due, a distinguersi particolarmente nel mondo dell’arte è Gian Maria, mentre Gian Battista si dedica soprattutto al restauro. L’esposizione quindi tratta principalmente di Gian Maria, ma non manca di riservare uno spazio anche alle nature morte e ai ritratti eseguiti dal fratello.

    La mostra è organizzata dalla Fondazione Rossetti Valentini, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, Fondazione Compagnia San Paolo, Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, Museo dell’Emigrazione Vigezzina nel Mondo, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola e Società Subalpina di Imprese Ferroviarie SSIF in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita, con il patrocinio di AICA Italia (Associazione Internazionale Critici d’Arte), della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano, della Fondazione Ciolina, della Collezione Poscio e di Asilo Bianco con il supporto dell’Archivio Rastellini, Big Ciaccio Arte e Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo.

    L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 29 giugno alle ore 17.00 presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, con la presenza del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo nell’ambito delle iniziative realizzate per il Weekend del Folklore.

    In caso di maltempo l’evento di inaugurazioen si terrà al Cinema Teatro Comunale, in via Melezzo, 4.

    La mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi fino a domenica 8 settembre sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12,30 e dalle ore 16 alle ore 18. Da sabato 14 settembre a domenica 3 novembre apertura solo sabato e domenica.

    Ingresso a contribuzione responsabile.

    Informazioni e dettagli sulla mostra: www.fondazionerossettivalentini.it

     

    Laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”

    10:00 -18:00
    05-07-2024-07-07-2024

    Da venerdì 5 a domenica 7 luglio la Fondazione Rossetti Valentini organizza presso la Scuola di Belle Arti il laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”, percorso didattico per adulti a cura di Davide Vanotti.

    Il progetto proposto ha una struttura aperta e lascia ai partecipanti la possibilità di trovare all’interno dello spazio scrittorio una propria ed unica dimensione espressiva.
    A tale scopo il corso è istituito con un approccio letterario al lavoro, al quale si unisce un’ispirazione in cammino lungo i sentieri della Valle dei Pittori.

    Il laboratorio parte da un’esperienza di lettura mattutina per aprirsi quindi ad una linea personale di scrittura.
    I corsisti saranno accompagnati attraverso il territorio dopo avere messo a loro disposizione mappe, dossier, fonti e ambientazioni dai quali trarre ispirazione.
    Durante le due giornate, alternando momenti di confronto sul metodo a spazi liberi di scoperta individuale, ogni partecipante svilupperà un testo narrativo, attraverso il quale tenterà di oggettivare la propria esperienza all’interno del percorso prescelto.
    Il materiale sarà confrontato e riveduto al termine della prima giornata operativa.

    Le lezioni e i laboratori si svolgeranno il sabato e la domenica. Il corso avrà la durata di 14 ore suddivise in cinque momenti formativi.
    All’interno del corso sono previste due uscite esplorative sul territorio.

    Info e dettagli: www.fondazionerossettivalentini.it

    Minimo 8, massimo 15 partecipanti; per frequentare il laboratorio è richiesto un contributo minimo di € 75 a sostegno della Fondazione, che andrà a coprire parzialmente i costi vivi del workshop.
    Iscrizione a segreteria@fondazionerossettivalentini.it,

     

    Musica da bere 2.0 - Phill Reynolds

    21:00 -22:15
    05-07-2024

    Un’attesa conferma nella ricca stagione di eventi dell’estate del capoluogo della Valle Vigezzo è l’amatissima stagione Musica da bere, che quest’anno affiancherà alla tradizionale programmazione legata alla musica classica una trilogia di appuntamenti denominata Musica da bere 2.0 e realizzata in collaborazione con Pirates of Rock, la giovanissima associazione culturale vigezzina che ha come obiettivo quello di proporre iniziative nuove e momenti di incontro tra i giovani e la musica in Valle Vigezzo. I concerti di Musica da bere 2.0, in programma il 5 e il 12 luglio e il 1 agosto, si alterneranno agli appuntamenti con le sette note organizzati dal Comune di Santa Maria Maggiore con la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa.

    Venerdì 5 luglio alle ore 21 si inaugura Musica da bere 2.0, la grande novità legata alla storica stagione musicale estiva di Santa Maria Maggiore, che apre il suo calendario 2024 con il concerto di Phill Reynolds nello splendido Parco di Villa Antonia.

    Phill Reynolds è l’alter ego dark alt-country del singer-songwriter e one-man-band veneto Silva Martino Cantele. Dopo A Sudden Nowhere, del 2021, A Ride è il suo quarto album da solista, un concept album on the road, appena uscito in CD, vinile e digitale per Bronon Recordings. Un album che è un viaggio on the road, un mistero avvincente, una storia oscura di redenzione come nella migliore tradizione alt-country americana.

    Originario e orbitante nella provincia di Vicenza, fulminato in tenera età dai Beach Boys, durante gli anni ’90 appassionato soprattutto di punk californiano, Silva Martino Cantele si è fatto le ossa alla guida di vari gruppi post-hardcore e milita tuttora sia negli emo-punk Hearts Apart sia nei power pop Miss Chain & The Broken Heels. Nell’ultimo decennio il suo amore per la musica folk ha preso definitivamente il sopravvento, espresso a firma Phill Reynolds, uno pseudonimo da uomo comune, da uomo della strada per l’appunto, che rende in realtà omaggio ai songwriter folk di protesta Phil Ochs e Malvina Reynolds.

     

  • 06
    06.Iuglio.Sabato
    Locale costumi e tradizioni vigezzine, Casa del Profumo, Santa Maria Maggiore - ph. Susy Mezzanotte

    Mostra "Arti e tradizioni ieri e oggi in Valle Vigezzo"

    10:00 -18:00
    06-07-2024

    Da sabato 6 luglio a sabato 31 agosto nel Locale costumi e tradizioni vigezzine, al secondo piano della Casa del Profumo Feminis Farina, sarà visitabile la mostra Arti e tradizioni ieri e oggi in Valle Vigezzo a cura di Mariavittoria Gennari.

    La Valle Vigezzo brilla di molte luci: alcune spettacolari, come quelle che emanano dai quadri dei suoi grandi pittori, altre meno appariscenti, ma che hanno comunque lasciato una scia di bellezza, memoria ed eredità per noi che la viviamo oggi.
    Sono quelle “Arti e Tradizioni” che ci rendono fieri della nostra Valle e della sua gente. L’amore per la musica, il ballo il teatro… e il piacere di condividere traspare dai pannelli della mostra esposti nel rinnovato ed elegante “Locale costumi e tradizioni vigezzine”, sede del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo: un piccolo, semplice “assaggio”, una porticina aperta sul vasto mondo della cultura vigezzina.

    La mostra, inaugurata sabato 29 giugno in occasione della terza edizione del Weekend del folklore, sarà aperta ogni weekend dal 6 luglio al 31 agosto, dalle ore 10 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle ore 18.

    Scopri il Locale costumi e tradizioni vigezzine

     

    Laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”

    10:00 -18:00
    05-07-2024-07-07-2024

    Da venerdì 5 a domenica 7 luglio la Fondazione Rossetti Valentini organizza presso la Scuola di Belle Arti il laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”, percorso didattico per adulti a cura di Davide Vanotti.

    Il progetto proposto ha una struttura aperta e lascia ai partecipanti la possibilità di trovare all’interno dello spazio scrittorio una propria ed unica dimensione espressiva.
    A tale scopo il corso è istituito con un approccio letterario al lavoro, al quale si unisce un’ispirazione in cammino lungo i sentieri della Valle dei Pittori.

    Il laboratorio parte da un’esperienza di lettura mattutina per aprirsi quindi ad una linea personale di scrittura.
    I corsisti saranno accompagnati attraverso il territorio dopo avere messo a loro disposizione mappe, dossier, fonti e ambientazioni dai quali trarre ispirazione.
    Durante le due giornate, alternando momenti di confronto sul metodo a spazi liberi di scoperta individuale, ogni partecipante svilupperà un testo narrativo, attraverso il quale tenterà di oggettivare la propria esperienza all’interno del percorso prescelto.
    Il materiale sarà confrontato e riveduto al termine della prima giornata operativa.

    Le lezioni e i laboratori si svolgeranno il sabato e la domenica. Il corso avrà la durata di 14 ore suddivise in cinque momenti formativi.
    All’interno del corso sono previste due uscite esplorative sul territorio.

    Info e dettagli: www.fondazionerossettivalentini.it

    Minimo 8, massimo 15 partecipanti; per frequentare il laboratorio è richiesto un contributo minimo di € 75 a sostegno della Fondazione, che andrà a coprire parzialmente i costi vivi del workshop.
    Iscrizione a segreteria@fondazionerossettivalentini.it,

     

    Mostra "Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi"

    10:00 -18:00
    06-07-2024

    Dopo il successo dell’antologica di Enrico Cavalli allestita nei rinnovati spazi della Scuola di Belle Arti di Santa Maria Maggiore nell’estate e autunno 2023, dal 30 giugno al 3 novembre 2024 la Fondazione Rossetti Valentini presenta la mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi, dedicata a due allievi del maestro vigezzino.

    La nuova iniziativa, a cura di Lorella Giudici e Elisabetta Staudacher, intende ripercorrere la formazione e l’attività artistica di Gian Maria Rastellini (1869–1927) e del fratello Gian Battista Rastellini (1860–1926), anch’egli pittore e decoratore, originari di Buttogno. Tra i due, a distinguersi particolarmente nel mondo dell’arte è Gian Maria, mentre Gian Battista si dedica soprattutto al restauro. L’esposizione quindi tratta principalmente di Gian Maria, ma non manca di riservare uno spazio anche alle nature morte e ai ritratti eseguiti dal fratello.

    La mostra è organizzata dalla Fondazione Rossetti Valentini, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, Fondazione Compagnia San Paolo, Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, Museo dell’Emigrazione Vigezzina nel Mondo, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola e Società Subalpina di Imprese Ferroviarie SSIF in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita, con il patrocinio di AICA Italia (Associazione Internazionale Critici d’Arte), della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano, della Fondazione Ciolina, della Collezione Poscio e di Asilo Bianco con il supporto dell’Archivio Rastellini, Big Ciaccio Arte e Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo.

    L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 29 giugno alle ore 17.00 presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, con la presenza del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo nell’ambito delle iniziative realizzate per il Weekend del Folklore.

    In caso di maltempo l’evento di inaugurazioen si terrà al Cinema Teatro Comunale, in via Melezzo, 4.

    La mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi fino a domenica 8 settembre sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12,30 e dalle ore 16 alle ore 18. Da sabato 14 settembre a domenica 3 novembre apertura solo sabato e domenica.

    Ingresso a contribuzione responsabile.

    Informazioni e dettagli sulla mostra: www.fondazionerossettivalentini.it

     

  • 07
    07.Iuglio.Domenica
    Locale costumi e tradizioni vigezzine, Casa del Profumo, Santa Maria Maggiore - ph. Susy Mezzanotte

    Mostra "Arti e tradizioni ieri e oggi in Valle Vigezzo"

    10:00 -18:00
    07-07-2024

    Da sabato 6 luglio a sabato 31 agosto nel Locale costumi e tradizioni vigezzine, al secondo piano della Casa del Profumo Feminis Farina, sarà visitabile la mostra Arti e tradizioni ieri e oggi in Valle Vigezzo a cura di Mariavittoria Gennari.

    La Valle Vigezzo brilla di molte luci: alcune spettacolari, come quelle che emanano dai quadri dei suoi grandi pittori, altre meno appariscenti, ma che hanno comunque lasciato una scia di bellezza, memoria ed eredità per noi che la viviamo oggi.
    Sono quelle “Arti e Tradizioni” che ci rendono fieri della nostra Valle e della sua gente. L’amore per la musica, il ballo il teatro… e il piacere di condividere traspare dai pannelli della mostra esposti nel rinnovato ed elegante “Locale costumi e tradizioni vigezzine”, sede del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo: un piccolo, semplice “assaggio”, una porticina aperta sul vasto mondo della cultura vigezzina.

    La mostra, inaugurata sabato 29 giugno in occasione della terza edizione del Weekend del folklore, sarà aperta ogni weekend dal 6 luglio al 31 agosto, dalle ore 10 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle ore 18.

    Scopri il Locale costumi e tradizioni vigezzine

     

    Laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”

    10:00 -18:00
    05-07-2024-07-07-2024

    Da venerdì 5 a domenica 7 luglio la Fondazione Rossetti Valentini organizza presso la Scuola di Belle Arti il laboratorio di scrittura creativa “Oltre la montagna”, percorso didattico per adulti a cura di Davide Vanotti.

    Il progetto proposto ha una struttura aperta e lascia ai partecipanti la possibilità di trovare all’interno dello spazio scrittorio una propria ed unica dimensione espressiva.
    A tale scopo il corso è istituito con un approccio letterario al lavoro, al quale si unisce un’ispirazione in cammino lungo i sentieri della Valle dei Pittori.

    Il laboratorio parte da un’esperienza di lettura mattutina per aprirsi quindi ad una linea personale di scrittura.
    I corsisti saranno accompagnati attraverso il territorio dopo avere messo a loro disposizione mappe, dossier, fonti e ambientazioni dai quali trarre ispirazione.
    Durante le due giornate, alternando momenti di confronto sul metodo a spazi liberi di scoperta individuale, ogni partecipante svilupperà un testo narrativo, attraverso il quale tenterà di oggettivare la propria esperienza all’interno del percorso prescelto.
    Il materiale sarà confrontato e riveduto al termine della prima giornata operativa.

    Le lezioni e i laboratori si svolgeranno il sabato e la domenica. Il corso avrà la durata di 14 ore suddivise in cinque momenti formativi.
    All’interno del corso sono previste due uscite esplorative sul territorio.

    Info e dettagli: www.fondazionerossettivalentini.it

    Minimo 8, massimo 15 partecipanti; per frequentare il laboratorio è richiesto un contributo minimo di € 75 a sostegno della Fondazione, che andrà a coprire parzialmente i costi vivi del workshop.
    Iscrizione a segreteria@fondazionerossettivalentini.it,

     

    Mostra "Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi"

    10:00 -18:00
    07-07-2024

    Dopo il successo dell’antologica di Enrico Cavalli allestita nei rinnovati spazi della Scuola di Belle Arti di Santa Maria Maggiore nell’estate e autunno 2023, dal 30 giugno al 3 novembre 2024 la Fondazione Rossetti Valentini presenta la mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi, dedicata a due allievi del maestro vigezzino.

    La nuova iniziativa, a cura di Lorella Giudici e Elisabetta Staudacher, intende ripercorrere la formazione e l’attività artistica di Gian Maria Rastellini (1869–1927) e del fratello Gian Battista Rastellini (1860–1926), anch’egli pittore e decoratore, originari di Buttogno. Tra i due, a distinguersi particolarmente nel mondo dell’arte è Gian Maria, mentre Gian Battista si dedica soprattutto al restauro. L’esposizione quindi tratta principalmente di Gian Maria, ma non manca di riservare uno spazio anche alle nature morte e ai ritratti eseguiti dal fratello.

    La mostra è organizzata dalla Fondazione Rossetti Valentini, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, Fondazione Compagnia San Paolo, Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, Museo dell’Emigrazione Vigezzina nel Mondo, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola e Società Subalpina di Imprese Ferroviarie SSIF in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita, con il patrocinio di AICA Italia (Associazione Internazionale Critici d’Arte), della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano, della Fondazione Ciolina, della Collezione Poscio e di Asilo Bianco con il supporto dell’Archivio Rastellini, Big Ciaccio Arte e Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo.

    L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 29 giugno alle ore 17.00 presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, con la presenza del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo nell’ambito delle iniziative realizzate per il Weekend del Folklore.

    In caso di maltempo l’evento di inaugurazioen si terrà al Cinema Teatro Comunale, in via Melezzo, 4.

    La mostra Gian Maria Rastellini nella Milano di Grubicy e Tosi fino a domenica 8 settembre sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 12,30 e dalle ore 16 alle ore 18. Da sabato 14 settembre a domenica 3 novembre apertura solo sabato e domenica.

    Ingresso a contribuzione responsabile.

    Informazioni e dettagli sulla mostra: www.fondazionerossettivalentini.it